In questa pagina è possibile trovare tutte le informazioni riguardanti l'Amministrazione:

Sindaco
Giunta
Consiglio
Membri commissioni
Commissioni

 

foto-ANGORISindaco Massimiliano Angori

 

Ruolo e competenze:
Sindaco del Comune di Vecchiano

 

 

Massimiliano Angori è nato il 17/7/1967 e sin dalla nascita risiede a Nodica, nella casa di famiglia, dove vive con la moglie Paola e le tre piccole figlie, vicino ai suoi genitori. Ha conseguito la laurea in Scienze Naturali, che lo ha portato a maturare un amore per le bellezze naturali del territorio vecchianese, dalla costa ai Monti Pisani, passan-do per la Bonifica, il Serchio e il lago di Massaciuccoli e a sviluppare, pian piano, un interesse profondo per la loro valorizzazione e salvaguardia. Da sempre attivo nel mondo del volontariato sociale ed ambientale, a contatto con molte persone impegnate con passione nelle associazioni e nella società civile, ha imparato ad apprezzare i valori autentici delle donne e degli uomini della comunità vecchianese, con un crescente senso di stima e rispetto verso ciascun cittadino. Dal 1999 lavora nel settore sanitario, prima nell’Azienda Ospedaliera e successivamente dell’Estar, occupandosi della gestione amministrativa dei Magazzini e della Logistica dell’Area Vasta Nord-Ovest. Ha ricoperto la carica di Assessore al Territorio dell'Amministrazione uscente e la pluriennale esperienza tra i banchi del Consiglio e negli uffici comunali gli ha permesso di approfondire le molteplici questioni e tematiche che caratterizzano la vita sociale e civile di una comunità. Questa esperienza lo ha portato a maturare, gradualmente, passione e competenza ma anche la piena consapevolezza dell’importante sfida quotidiana che deve sostenere un Sindaco per il raggiungimento di un benessere comune, distribuito equamente tra tutti, nell’ambito di uno sviluppo ecosostenibile del territorio.

 

Dove riceve:
I piano del Palazzo Comunale - Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Quando riceve:
Martedì 15.30-17.30

Telefono:
Segreteria Sindaco 050 859635

Segreteria 050859601/29

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

 

LORENZO DEL ZOPPO

VICESINDACO, ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Risiede ad Avane, si è laureato in Giurisprudenza nel 2009, hconsegui-to il Dottorato di Ricerca in Teoria del Diritto e attualmente svolge la profes-sione di avvocato a Vecchiano. Nel 2011 è stato eletto consigliere con In-sieme per Vecchiano e nominato assessore all’istruzione e alla legalità. Si è impegnato per l’istruzione e così sono state mantenute invariate le tariffe sia della mensa sia dello scuolabus, cercando sempre di migliorare il servizio. Si è candidato nuovamente con Insieme per Vecchiano per mantenere un costante ascolto e un effettivo dialogo con tutta la cittadinanza.

Riceve il

Venerdì dalle 12,30 alle 13,30

Dove
Palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Telefono:
050 859635

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

LARA BIONDI

ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO

Lavora a Pisa, per RFI dal 1996. Ha un compagno e due figli di 6 e 12 anni. E' impegnata nella scuola come rappresentante d'intersezione alla materna di Nodica e di classe, alla secondaria "G. Leopardi". Viene da una famiglia Comunista, nella quale, grazie ai genitori, Augusto Biondi e Manuela Spi-nesi, ha conosciuto le lotte di classe, le conseguenze di uno sciopero in busta paga e il sacrificio di difendere un ideale, imparando che ne vale sempre la pena. Solidarietà, tolleranza e rispetto per il territorio le appartengono come valori imprescindibili Difendere lo stato sociale, l'istruzione come diritto universale, il lavoro e l'ambiente, portare avanti gli ideali della sinistra, che è la parte da cui proviene e che intende mantenere viva.

Riceve

su appuntamento

Dove
Palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Telefono:
050 859635-04-48

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

MINA CANARINI
ASSESSORE ALL'AMBIENTE

E' sposata con Marco da 36 anni, è mamma e nonna. Laureata in scien-ze dell’educazione, insegna alla scuola d'infanzia. E' nata e vissuta a Mi-gliarino. Qui ha imparato ad allargare e allungare lo sguardo su di se', sugli altri e su ciò che sta intorno. Il 2005 segna per lei una svolta con un impegno civico e politico attivo nella difesa dei valori in cui credo: eguaglianza, pace e diritti civili. Molte sono le occasioni in cui ha lavorato per la difesa dell’ambiente, la partecipazione e la trasparenza. Il suo impegno è cresciuto negli anni spaziando da La Voce del Serchio passando per il Maggio Migliari-nese fino alla presidenza del gruppo di San Rossore, sezione di Migliarino.

Riceve il
Giovedì dalle 10,00 alle 12,00

Dove
Palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Telefono:
050 859635

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

ANDREA LELLI
ASSESSORE ALLO SPORT

Cresciuto a Vecchiano, suo luogo natale. Laureato in Economia Aziendale e Management porta avanti con impegno e lealtà una delle mie passioni più grandi: lo sport. Dal 1991 pratica karate, disciplina che gli ha consentito di raggiungere obiettivi agonistici e professionali; dal 2009 è istruttore e socio fondatore di una società sportiva del territorio. Riveste la carica di collaborato-re tecnico presso il Comitato Regionale Toscano Fijilkam. Devozione, serietà e costanza gli hanno permesso fino ad oggi di concretizzare idee agli albori, rendendole sempre più effettive giorno dopo giorno.

Riceve
su appuntamento

Dove
Palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Telefono:
050 859635-48

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

MICHELE NICOLINI
ASSESSORE AI SERVIZI DEL TERRITORIO

Vive a Filettole, è sposato ed ho tre figli. Terminati gli studi, ha affiancato il padre nell’impresa edile familiare, di cui ha preso le redini. Dal 2010 è il Presidente del Circolo A. Bartalini di Filettole, che vanta il primato di primo circolo ARCI deslottizzato della provincia di Pisa.E' promotore dell’installazione delle Case dell’Acqua ed socio fondatore del Comitato Laiano, nato per contrastare il progetto dell’elettrodotto Terna. Si è affacciato alla politica con passio-ne, per mettere al servizio dei cittadini la lunga esperienza maturata in campo sociale.

Riceve il
Lunedì dalle 10,30 alle 12,30

Dove
Palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182, Vecchiano

Telefono:
050 859635

Fax:
050 868778

E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista appartenenza:
Insieme per Vecchiano

 

 

In costruzione

In Costruzione

Commissione Elettorale

La Commissione disciplina in materia di elettorato attivo

Il Segretario della Commissione dott. Del Soldato.

Elenco componenti

Nome:
Ruolo: Presidente

Nome: Dott. Adolfo Del Soldato
Ruolo: Segretario

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

 

Commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari

Provvede a formare gli elenchi dei Giudici popolari

Elenco componenti

Nome:
Ruolo: Presidente

Nome: Dott. Adolfo Del Soldato
Ruolo: Segretario

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

 

Commissione per la mobilità case popolari

Disciplina in materia di mobilità di alloggi popolari

Elenco componenti

Nome:
Ruolo: Presidente

Nome: Dott. Adolfo Del Soldato
Ruolo: Segretario

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

Nome:
Ruolo: Membro commissione

 

Responsabile: Dott. Marcello Carrara

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Recapiti telefonici: Ufficio 050 859637 – Servizi esterni: 335 7320527; 335 7418386 

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.E.C.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede: Vecchiano, Via XX Settembre n°9, piano primo

Apertura al pubblico:
Martedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (ad eccezione dei mesi di luglio ed agosto) - Mercoledì e Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Il Responsabile del Servizio - Comadante della Polizia Municipale riceve di norma su appuntamento:
inviare un e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare allo 050 859637 in orario di apertura al pubblico, lasciando il nome ed un recapito telefonico per concordare l'appuntamento. Per rendere più proficuo l'incontro ed ottenere risposte tempestive, si prega di indicare i motivi della richiesta dell'incontro o, in ogni caso, gli argomenti sui quali si chiedono informazioni.

Personale impiegato nei servizi estreni e nei compiti amministrativi: nr. 9 unità di personale compreso il Responsabile del Servizio
 
Attività: L’attività della Polizia Municipale di Vecchiano è preminentemente indirizzata al controllo del territorio, al quale si accompagnano le attività amministrative conseguenti. I settori d'intervento principali sono quelli individuati dalla Legge regionale per la Polizia Municipale, in particolre: la sicurezza della circolazione stradale, attuata soprattutto attraverso controlli di polizia stradale, quali posti di controllo dei veicoli e controlli della velocità effettuati con il misuratore di velocità TELELASER Tru-Cam (Certificato taratura in allegati a fondo pagina); controlli di polizia locale in ordine all'osservanza di regolamenti ed ordini dell'Autorità comunale; servizi di pattugliamento dei centri abitati e delle frazioni del Comune per il mantenimento della sicurezza urbana; il rilevamento dei sinistri stradali; il servizio di regolazione della circolazione, ove necessario, all’entrata ed uscita delle scuole; controlli sulla circolazione e sull'utilizzo del patrimonio comunale, svolti soprattutto durante la stagione estiva nella località balneare di Marina di Vecchiano. Inoltre, in raccordo con gli altri Uffici comunali, vegono svolti: controlli di polizia annonaria e del commercio, con particolare riferimento alla gestione del mercato settimanale di Vecchiano, delle iniziative promozionali e fiere che si svolgono durante l’anno nel territorio comunale; controlli per la tutela degli animali d'affezione e la prevenzione del randagismo; controlli sul rispetto delle norme comunali per la raccolta differenziata e mantenimento del decoro urbano; controlli sull'attività edilizia ed urbanistica, più in generale sulle attività di trasformazione del territorio. Prevalentemente connesse alle attività di accertamento e contestazione degli illeciti amministrativi, sono svolte tutte le funzioni di polizia giudiziaria attibuite dalla legge o delegate dalla Magistratura per l’accertamento e la repressione di varie ipotesi di reato. Infine, in qualità di agenti di pubblica sicurezza, si effettuano cotrolli per conto dell'Ufficiale di Anagrafe e servizi di ordine pubblico in occasione di manifestazioni o eventi, in ausilio o in coordinamento con le forze di polizia dello Stato.

Elenco delle competenze:
Pagamento sanzioni amministrative
Ricorsi ai verbali del Codice della Strada
Rilascio copie sinistri stradali
Contrassegni per la sosta di veicoli al servizio di persone invalide
Autorizzazione per occupazione temporanea di suolo pubblico - senza manomissioni del suolo o degli arredi pubblici
Autorizzazione per lo svolgimento di competizioni sportive su strada che si sviluppano esclusivamente sul territorio comunale
Pronto Intervento e Rilievi sinistri stradali
Informazione sui procedimenti del Servizio di P.M. (Accesso agli Atti)

Autorizzazione per lo svolgimento di competizioni sportive su strada che si sviluppano esclusivamente sul territorio comunale

Istruzioni per l'accesso alla ZTL zona industriale e rilascio autorizzazioni

 

Come e dove si pagano le sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada

Entro 5 gg. dalla contestazione o notificazione della violazione è ammesso il pagamento in misura ridotta scontato del 30%, in tutti i casi in cui non è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida o quella della confisca del veicolo. Dal 6° e fino al 60° giorno successivi alla contestazione o notificazione è ammesso il pagamento in misura ridotta, in entrambi i casi  si può pagare:

1) presso gli sportelli postali con versamento sul c/c postale n° 93288181 intestato a S.E.P.I. SPA Comune di Vecchiano Multe e Sanz. Amministrative - utilizzando il bollettino postale allegato;

2) tramite gli sportelli del servizio "T-Serve" delle Tabaccherie autorizzate (per l'elenco vedi su www.sepi-pisa.it

3) presso le filiali della Banca di Credito Cooperativo di Fornacette, Banca Popolare di Lajatico, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, Cassa di Risparmio di San Miniato, Cassa di Risparmio di Volterra.

Istanza di annullamento in aututela amministrativa del verbale

Gli interessati, ove ritengano cheil verbale che commina loro una sanzione amministrativa contenga gravi errori, possono presentare istanza di annullamento aresponsabile del procedimento  utilizando il modulo allegato a fondo pagina.

SI NOTI BENE che l'istanza verrà esaminata entro il termine massimo di 30 giorni dalla sua presentazione e che il suo esame non interromprà i termini del procedimento di applicazione della sanzione amministrativa, in particolare di quelli entro i quali chi interessatopuò avvalersi delle misure deflattive del contenzioso, ad esempio della facoltà di pagamento della sanzione in misura ridotta agevolata (- 30%) entro 5 giorni dalla contestazione o notifica del verbale.

 

Da notare inoltre che:

Il ritardo anche di un solo giorno rispetto al 60° dalla contestazione o notificazione comporta il raddoppio della somma prevista quale sanzione in misura ridotta.

Anche in caso di emissione del preavviso (generalmente lasciato sul parabrezza del veicolo) il trasgressore ha cinque giorni di tempo per effettuare il pagamento in misura ridotta scontato del 30%, il cui importo e riportato su detto documento, senza dover pagare alcuna spesa di notifica e procedimento.

Rateazione delle sanzioni pecuniarie per violazione del Codice della Strada (rif. art. 202 bis).

I soggetti che versano in condizioni economiche disagiate possono chiedere la rateazione del pagamento delle sanzioni pecuniarie. Tale richiesta deve essere presentata entro il termine perentorio di 30 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale, a condizione che sussistano entambe le seguenti condizioni: 1) l'importo della sanzione deve essere superiore ad Euro 200,00; 2) può avvalersi del pagamento rateale solo chi è titolare di un reddito imponibile, ai sensi dell'imposta sul reddito delle persone fisiche risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore ad Euro 10.628,16 (si vedano le istruzioni dettagliate riprodotte sul modulo di richiesta).

Per le sanzioni amministrative diverse da quelle del Codice della Strada

il termine per il pagamento è di 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale. In caso di mancato pagamento, la somma della sanzione verrà successivamente determiata dalla Autorità amministrativa competente, la quale ingiungerà il pagamento di una somma fissata tra il minimo ed il massimo previsti per la sanzione pecuniaria, oltre alle spese di procedimeno e notifica.

Rateizzazione sanzioni divenute titolo esecutivo (art. 26 legge n. 689/1981)

una volta che la somma prevista per la sanzione amministrativa è divenuta titolo esecutivo, ai sensi dell'art. 203, comma 3 del Codice della Strada o dell'art. 18, comma 7 della legge n. 689/1981, l'interessato che si trovi in condizioni economiche disagiate pò chiederne la rateizzazione. Chi è interessato ad avvalersi di tale procedura è opportuno che si rivolga direttamente agli uffici di S.E.Pi., società in house che gestisce il servizio di riscossione delle entrate comunali, o in alternativa al Comando di Polizia Municipale, in modo da poter ricevere tutte le informazioni relative alla proria situazione debitoria.

Leggi e norme di riferimento

Dlgs. n°285/1992 artticoli 202, 202 bis e 203  (Codice della Strada); Legge n°689/1981 (procedimento sanzionatorio amministrativo)

Responsabile del procedimento

Dott. Marcello Carrara

 

Referenti

Dott.ssa Francesca Vietri

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Prefettura di Pisa, Ufficio del Giudice di Pace di Pisa 

Modalità di richiesta

Ricorsi avverso sanzioni al Codice della Strada

Esistono due modalità per poter effettuare il ricorso avverso le sanzioni amministrative emesse per violazioni alle norme sulla circolazione stradale:

1) Ricorso al Prefetto di Pisa: esente da imposta di bollo, indirizzato: "Al Prefetto di Pisa tramite il Comando di Polizia Municipale di Vecchiano", trasmesso per posta raccomandta o P.E.C., oppure depositato all'U.R.P. di questo Comune. Tale ricorso può essere presentato anche direttamente alla Prefettura di Pisa, la quale lo dovrà inviare a questo Comando per la sua preliminare istruttoria; in questo caso si ha un allungamento dei tempi per la risposta. In entrambi i casi il termine tassativo per la sua presentazione è quello di 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale.

2) Ricorso al Giudice di Pace: Il ricorso, esente da imposta di bollo ed esperibile senza l’obbligo dell’assistenza di un legale, va presentato direttamente o mediante lettera raccomandata, all’Ufficio del Giudice di Pace di Pisa, via Palestro 39. entro il termine tassativo di 30 giorni dalla contestazione o notificazione. Il Giudice fisserà l’udienza di comparizione perché si instauri il contradditorio tra le parti e quindi si possa addivenire alla decisione sul ricorso.

Documentazione da presentare

Memoria illustrante i motivi del ricorso, copia del verbale impugnato

Leggi e norme di riferimento

Dlgs. n°285/1992 articoli 203, 204 e 204 bis (Codice della Strada); Legge n°689/1981 (procedimento sanzionatorio amministrativo).

Responsabile del procedimento

Marcello Dott. Carrara

 

Referenti

Dott.ssa Francesca Vietri

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Azienda U.S.L. n°5 di Pisa – U.O. Medicina Legale 

Modalità di richiesta

Mediante presentazione di apposita istanza al Servizio di Polizia Municipale

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Entro al massimo 30 giorni dalla richiesta.
In genere, ove la documentazione risulti completa e per venire incontro alle necessità dei richiedenti, il rilascio avviene nel tempo più breve possibile.

Documentazione da presentare

 

 

PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO

1. Modulo di richiesta al Sindaco di VECCHIANO in carta semplice ;

2. Certificato apposito rilasciato dal medico legale dell’A.S.L. 5 di PISA GALLERIA G.B. GERACE N.14 - Tel 050 954430 nel quale è specificato che la persona per la quale è richiesto il contrassegno ha effettiva capacita di deambulazione ensibilmente ridotta;

3. n° 1 Marca da bollo da euro 16,00 solo se il certificato medico e rilasciato a tempo determinato

4. n° 2 Fototessera

PER IL RINNOVO DEL CONTRASSEGNO

1. Modulo di richiesta al Sindaco di VECCHIANO in carta semplice;

2. Certificato rilasciato dal medico curante convenzionato A.S.L., che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio del precedente contrassegno;

3. Vecchio contrassegno, precedentemente rilasciato.

PER IL RILASCIO DL DUPLICATO DEL CONTRASSEGNO

 

1. Modulo di richiesta al Sindaco di VECCHIANO in carta semplice;

2. Denuncia di smarrimento o distruzione presentata a un posto di Polizia dello Stato  o Stazione Carabinieri;

3. Vecchio contrassegno, precedentemente rilasciato, nel caso di deterioramento

Leggi e norme di riferimento

Art 188, Dlgs. n. 285/1992 (Codice della Strada), art. 381 D.P.R. n. 495/1992, successive modifiche ed integrazioni

 

 

Referenti

Assistente di P.M. Cinzia Ricci

Responsabile del procedimento

Dott. Marcello Carrara

Oggetto della prestazione

Rilascio di autorizzazioni per l'occupazione di suolo pubblico, in assenza di manomissioni del suolo o degli arredi pubblici, quali pavimentazioni stradali, marciapiedi ed altro: in questi casi il procedimento è di competenza del Servizio Lavori Pubblici - U.O. Manutenzioni e Patrimonio

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

U.R.P. – Servizio Lavori Pubblici, U.O. Manutenzioni e Patrimonio - SUAP comunale

Servizio Viabilità Provincia di Pisa in caso di interessamento delle Strade Provinciali n. 10 e 30, nell'attraversamento dei Centri Urbani di Migliarino, Nodica, Vecchiano, Avane e Filettole

Modalità di richiesta

Presentazione di apposita istanza presso l’Ufficio Relazioni col Pubblico (U.R.P.) almeno dieci giorni prima della prevista occupazione completa degli allegati richiesti (fatto salvo il rilascio del prescritto Nulla Osta della Provincia di Pisa nel caso di interessamento delle Strade Provinciali n. 10 e 30), utilizzando l'apposito modulo di richiesta (All. A).

Per occupazioni giornaliere di suolo pubblico per traslochi e piccoli lavori di manutenzione della durata al massimo di 10 ore di tempo, tra le ore 8:00 e le 18:00, che non prevedono modifiche o deroghe alla circolazione stradale, né manomissioni delle pavimentazioni, suolo o arredi pubblici, può essere utilizzato l'apposito modulo di richiesta semplificato (All. B), da presentarsi almeno 4 giorni lavorativi prima dell'inizio dell'occupazione (es. giovedì per lunedì).

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Entro il termine di inizio della richiesta occupazione, se rispettati i termini di presentazione al Servizio di Polizia Municipale.

Documentazione da presentare con la richiesta

Apposito modulo debitamente e completamente compilato cui vanno allegati:

una planimetria quotata per evidenziante l’ubicazione dell’area, con l'indicazione degli ingombri delle occupazioni e degli spazi viari che restano transitabili dai veicoli e dai pedoni (non richiesta nel caso di occupazione giornaliera);

n° 1 Marca da bollo da euro 16,00 (fatte salve le esenzioni previste ai sensi dell’allegato B al D.P.R. 642/72 o ai sensi di disposizioni speciali: es. ONLUS, Associazioni iscritte all’albo regionale del volontariato, ecc.);

lafotocopia del documento di identità del richiedente in corso di validità, se il modulo con la richiesta non è presentato di persona dall'interessato.

Contributi a carico dell'utente

N° 1 Marca da bollo da euro 16,00 (fatte salve le esenzioni previste ai sensi dell’allegato B al D.P.R. 642/72 o ai sensi di disposizioni speciali: es. ONLUS, Associazioni iscritte all’albo regionale del volontariato, ecc.), da apporre sull'Autorizzazione al momento del ritiro;

Pagamento del canone per l’occupazione del suolo pubblico, calcolato dall'ufficio, unitamente alla cauzione da effettuarsi al momento del ritiro dell’Autorizzazione presso l'ufficio U.R.P. Comunale o attraverso versamento sul Conto corrente postale N. 135566 intestato a “Comune di Vecchiano Tesoreria comunale”, indicando nella causale: << Autorizzazione per occupazione suolo pubblico richiesta da ....... (nome e cognome del richiedente) >>.

Note per l'utente

La domanda va presentata direttamente all’U.R.P. Comunale, oppure per posta o P.E.C. (i termini del procedimento decorrono dalla sua effettiva recezione).

Successivamente il Servizio di Polizia Municipale provvederà ad istruire la pratica, di concerto con gli Uffici del Servizio Lavori Pubblici comunale. Il ritiro dell’autorizzazione andrà effettuato presso l’U.R.P. Comunale con sede in Vecchiano, Via XX settembre, n. 9, piano terra;

Apertura al pubblico:dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30; martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 e giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio ed agosto l’U.R.P. è aperto solo al mattino.

ATTENZIONE  nel caso la richiesta di occupazione di suolo pubblico sia funzionale allo svolgimento di manifestazioni pubbliche, poiché il richiedente ha l'obbligo di presentare la comunicazione prevista dall'art. 18 del T.U.L.P.S. alla Questura di Pisa (v. modello in Allegati da scaricare), è necessario che copia di tale comunicazione venga allegata alla richiesta di concessione di suolo pubblico indirizzata a questa Amministrazione.

Leggi e norme di riferimento

R.D. 18 giugno 1931, n. 773 "Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza"

Direttiva Capo di Gabinetto Ministero dell'Interno prot. 1001/100 del 28/07/2017

Dlgs. n°507/1993, Dlgs. n. 285/1992 (Codice della Strada) e D.P.R. 16/12/1992 n.495 (Regolamento d'esecuzione Codice della Strada);

Decreto Ministeriale del 10/07/2002 “Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo (G.U. 26 settembre 2002, n. 226, suppl. straord);

Regolamento Comunale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

 

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Per mecessità di adeguamento della procedura alla Direttiva del Ministero dell'Interno N. 11001/110(10) del 28/07/2017 contenente Modelli organizzativi per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche, in cui si riassumono e si coordinano le indicazioni impartite in materia di misure per garantire la sicurezza nelle manifestazioni pubbliche, anche in relazione al pericolo derivante dalla minaccia terroristica, in particolre circa la preventiva valutazione di utilizzo di aree pubbliche ove è previsto l'afflusso e lo stazionamento del pubblico

Referenti

Dott.ssa Francesca Vietri

Oggetto della prestazione

Informazioni, rilascio di dichiarazioni, esibizione di documenti, accesso agli atti da parte degli aventi titolo ed altre attività inerenti i procedimenti svolti dal Servizio di Polizia Muicipale

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio Relazioni col Pubblico (U.R.P.)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Martedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (ad eccezione dei mesi di luglio ed agosto) Mercoledì e Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Contributi a carico dell'utente

In caso di rilascio di copia il rimborso del costo di riproduzione è di 5 centesimi di Euro per pagina, da pagare presso lo sportello dell'U.R.P. al momento del ritiro del documento. Nessun rimborso è previsto nel caso di trasmissione di riproduzioni digitali spedite per posta elettronica.

 

Come e a chi si presenta la richiesta di accesso ai documenti amministrativi

Accesso informale: il diritto di accesso può essere esercitato in via informale, dietro semplice richiesta verbale all'ufficio durante l'orario di apertura al pubblico, purché la tipologia ed i contenuti del documento richiesto escludano la presenza di contro interessati, che vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza dall'esercizio dell'accesso. La valutazione se ammettere o meno l'accesso in via informale spetta al responsabile dell'ufficio o al personale da questo delegato.

Accesso formale: ove sia necessario compiere una valutazione più approfondita sull'interesse manifestato dal richiedente per accedere agli atti, ed in tutti i casi in cui sono presenti o si deve valutare circa la presenza di eventuali contro interessati all'esercizio del diritto di accesso, è necessario presentare formale richiesta di accesso, utilizzando la modulistica presente in allegato in fondo alla pagina. La richiesta, sottoscritta dall'interessato può essere:

  • consegnata personalmente all'ufficio di Polizia Municipale, che ha formato l'atto o il documento richiesto, o che lo detiene stabilmente;

  • consegnata personalmente all'U.R.P. comunale, Via XX Settembre 9 (p. terra): dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 12:30; martedì pomeriggio dalle 15:00 alle 17:30 e giovedì con orario dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30. Nei mesi di luglio ed agosto l’U.R.P. è aperto solo al mattino;

  • consegnata nel luogo sopra indicato a mezzo di un delegato, munito di delega in carta semplice e da una fotocopia del documento di identità del delegante;

  • inviata attraverso il servizio postale, allegando la copia fotostatica del documento di identità del richiedente;

  • inviata per via telematica, esclusivamente attraverso la propria casella di Posta Elettronica Certificata, all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La domanda deve essere compilata in ogni sua parte.

Il procedimento di accesso sarà archiviato ove la richiesta contenga indicazioni generiche, ovvero che non consentano d'individuare con certezza il documento richiesto o di valutare l'interesse su cui si fonda l'esercizio del diritto di accesso da parte del richiedente.

 

Riferimenti normativi :

Articoli 22, 23, 24 e 25 Legge 7/08/1990, n. 241, D.P.R. n. 184/2006 “Regolamento recante disciplina di accesso ai documenti amministrativi", Regolamento comunale relativo alla Disciplina dell'attività amministrativa del procedimento amministrativo e dell'accesso agli atti e ai documenti.

Per l'Accesso Civico si acceda dal menù a lato alla Sezione "Amministrazione Trasparente" (rif. art. 10 D.Lgs. n. 267/2000 articoli 5 e 9 D.Lgs. n. 33/2013)

 

Responsabile area: Dott. ssa Paola Angeli

Servizio Polizia Municipale

Recapiti telefonici: 050 859637 Ufficio – Servizi esterni: 335 7320527; 335 7418386 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - FAX 050 862258

Attività: L’attività della Polizia Municipale di Vecchiano è preminentemente indirizzata al controllo del territorio, al quale si accompagnano le attività amministrative conseguenti. I settori d'intervento principali sono quelli individuati dalla Legge regionale per la Polizia Municipale, in particolre: la sicurezza della circolazione stradale, attuata soprattutto attraverso controlli di polizia stradale, quali posti di controllo dei veicoli e controlli della velocità effettuati con il misuratore di velocità TELELASER Tru-Cam; controlli di polizia locale in ordine all'osservanza di regolamenti ed ordini dell'Autorità comunale; servizi di pattugliamento dei centri abitati e delle frazioni del Comune per il mantenimento della sicurezza urbana; il rilevamento dei sinistri stradali; il servizio di regolazione della circolazione, ove necessario, all’entrata ed uscita delle scuole; controlli sulla circolazione e sull'utilizzo del patrimonio comunale, svolti soprattutto durante la stagione estiva nella località balneare di Marina di Vecchiano. Inoltre, in raccordo con gli altri Uffici comunali, vegono svolti: controlli di polizia annonaria e del commercio, con particolare riferimento alla gestione del mercato settimanale di Vecchiano, delle iniziative promozionali e fiere che si svolgono durante l’anno nel territorio comunale; controlli per la tutela degli animali d'affezione e la prevenzione del randagismo; controlli sul rispetto delle norme comunali per la raccolta differenziata e mantenimento del decoro urbano; controlli sull'attività edilizia ed urbanistica, più in generale sulle attività di trasformazione del territorio. Prevalentemente connesse alle attività di accertamento e contestazione degli illeciti amministrativi, sono svolte tutte le funzioni di polizia giudiziaria attibuite dalla legge o delegate dalla Magistratura per l’accertamento e la repressione di varie ipotesi di reato. Infine, in qualità di agenti di pubblica sicurezza, si effettuano cotrolli per conto dell'Ufficiale di Anagrafe e servizi di ordine pubblico in occasione di manifestazioni o eventi, in ausilio o in coordinamento con le forze di polizia dello Stato.

» Dettagli ufficio

Referenti

Dott.ssa Francesca Vietri

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

U.R.P.

Modalità di richiesta

Mediante presentazione di apposita istanza indirizzata al Comando di Polizia Municipale

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Le istanze di accesso al Rapporto dei rilievi dell’incidente, verranno evase mediante rilascio di semplice copia
fotostatica degli atti dopo 7 giorni dalla ricezione da parte di questo Comando.In ossequio alle Direttive della Procura della Repubblica presso il Tribunale di PISA, saranno osservate leseguenti modalità e tempistica:A. le informazioni inerenti le parti coinvolte, le coperture assicurative dei veicoli e i dati che ne consentonol’individuazione, nonché la sommaria descrizione dello stato dei luoghi e delle infrazioni al Codicedella Strada accertate, saranno rilasciate non appena disponibili;B. la “copia integrale” del Rapporto dei rilievi dell’incidente stradale sarà rilasciata solo dopo 100 giornidalla data dell’evento nel caso in cui il sinistro abbia comportato lesioni a persona anche solo dilievissima entità, con eccezione degli eventuali referti medici presenti nel fascicolo;C. nell’ipotesi di incidente con esito mortale o in pendenza di procedimento penale di competenzadel Tribunale, gli atti del Rapporto dei rilievi dell’incidente possono essere rilasciati solo previa auto-rizzazione della competente Autorità Giudiziaria;D. nell’ipotesi si sia instaurato un procedimento penale innanzi al Giudice di Pace, questo Comandodi P.M. deve depositare gli atti del Rapporto dei rilievi dell’incidente presso la segreteria del PubblicoMinistero presso la Procura della Repubblica, pertanto in tale caso, l’accesso agli atti e il rilasciodelle copie avverrà a cura degli uffici giudiziari competenti

Saranno osservate le seguenti modalità e tempistica:

A. le informazioni inerenti le parti coinvolte, le coperture assicurative dei veicoli e i dati che ne consentono l’individuazione, necessarie alle denuncia dei danni alle assicurazioni, saranno rilascite non appena saranno disponibili, ovvero anche in sede di rilevamento del sinistro;

B. le informazioni inerenti le parti coinvolte, le coperture assicurative dei veicoli e i dati che ne consentono l’individuazione, nonché la sommaria descrizione dello stato dei luoghi e delle infrazioni al Codicedella Strada accertate, contenute nel Rapporto dei rilievi del sinistro, saranno rilasciate dopo 7 giorni dalla data ricezione della richiesta di accesso ed entro il termine di 30 giorni dalla stessa data;

B. la “copia integrale” del Rapporto dei rilievi dell’incidente stradale, nel caso in cui il sinistro abbia comportato lesioni a persona anche solo dilievissima entità e con esclusione degli eventuali referti medici presenti nel fascicolo, sarà rilasciata solo dopo 100 giorni dalla data dell’evento;

C. nell’ipotesi di incidente con esito mortale o in pendenza di procedimento penale di competenzadel Tribunale, gli atti del Rapporto dei rilievi dell’incidente possono essere rilasciati solo previa autorizzazione della Autorità Giudiziaria;

D. nell’ipotesi si sia instaurato un procedimento penale innanzi al Giudice di Pace, questo Comando deve depositare gli atti del Rapporto dei rilievi dell’incidente presso la segreteria del Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Pisa, pertato l’accesso agli atti e il rilasciodelle copie avverrà a cura degli Uffici Giudiziari competenti

Documentazione da presentare

Compilazione apposito modulo

Contributi a carico dell'utente

Versamento sul C/C P n° 93288181 intestato a S.E.Pi. S.p.A. COMUNE DI VECCHIANO MULTE SANZ. AMM.VE, di:

- € 8,00 per informazioni sule parti coinvolte, coperture assicurative dei veicoli e dati che ne consentano l’individuazione, sommaria descrizione dello stato dei luoghi e delle infrazioni al CdS accertate;

- € 12,00 per copia integrale del Rapporto dei rilievi dell’incidente, comprendente anche documentazione fotografica, planimetria con la posizione dei veicoli e delle tracce pertinenti all’incidente, dichiarazioni assunte dalle parti coinvolte e dai testimoni

Leggi e norme di riferimento

Art. 11, comma 4 Dlgs. n°285/1992 (Codice della Strada)

 

Oggetto della prestazione

Verifica di segnalazioni qualificate di violazioni di legge o regolamenti ed ordinanze comunali. Rilievo di sinistri stradali in caso di feriti o su richiesta delle parti

Modalità di richiesta

Telefonica: 050 859637 Comando P.M. – Cellulari di Servizio 335 7320527, 335 7418386

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Immediata, compatibilmente col contingente di personale di P.M. a disposizione del servizio di Pronto Intervento ed allo svolgimento di intreventi prioritari, quali il soccorso alle persone o ed il completamento delle attività non differibili già in corso al momento della recezione della segnalazione.

Responsabile del procedimento

Marcello Dott. Carrara

URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico

Recapiti telefonici:
050 859659 - 050 859666 

Attività:
L’URP è il principale front - office del Comune con 30 ore settimanali di apertura al pubblico. Presso l’URP è possibile:

Cosultare l'elenco degli uffici

Avere informazioni sui servizi e sugli orari comunali, sulle iniziative promosse o patrocinate dal Comune
Presentare reclami e segnalazioni
Depositare lettere, richieste e corrispondenza comunque indirizzata al Comune, inclusi gli atti di natura tecnica (richieste di permesso per costruire, DIA, ecc.);
Presentare richieste di accesso ad atti del Comune di Vecchiano
Consultare la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana ed il Bollettino Ufficiale della Regione Toscana
Consultare bandi di concorso e offerte di lavoro
Effettuare iscrizioni e pagamenti per i servizi scolastici (scuolabus e mensa)

» Dettagli ufficio


Certificati anagrafici e documenti d'identità

Recapiti telefonici:
050 859666 - 050 859658 - 050 859659

Attività:
l’ufficio rilascia i CERTIFICATI previsti dalle leggi e dai regolamenti che regolano i diversi servizi. In particolare i certificati principali sono i seguenti:

certificato di residenza e stato di famiglia (anagrafe)
certificati ed estratti di nascita, matrimonio, morte (stato civile)
certificato di cittadinanza (il Sindaco)
godimento dei diritti politici (servizio elettorale).

Si deve però ricordare che tutte le posizioni registrate dai servizi anagrafe, stato civile, elettorale, leva militare possono essere autocertificate.
Questo significa che non c’è bisogno di chiedere il certificato: il cittadino dichiarerà direttamente all’ufficio che glieli chiede i dati necessari, servendosi dei moduli forniti da quell'ufficio o anche semplicemente su un proprio foglio.
La firma in fondo all’autocertificazione non deve essere autenticata. Questo vuol dire che quando si deve dimostrare la residenza, la composizione della propria famiglia, i dati relativi alla nascita, al matrimonio o alla morte di un congiunto, ecc., non è più necessario andare in Comune.

CARTA D’IDENTITA’ E' rilasciata a tutti i cittadini, italiani o stranieri, fin dai primi giorni di vita. Ha validità dieci anni per gli adulti e cinque per i minori. Può essere rinnovata anticipatamente in caso di furto, smarrimento, deterioramento. Non è necessario rinnovarla invece se cambiano alcuni dati come l’indirizzo, la professione o lo stato civile, perché i dati fondamentali del documento sono quelli che identificano la persona (nome, cognome, luogo e data di nascita, estremi dell’atto di nascita). L’indicazione dello stato civile è inoltre facoltativa. Il costo del documento è di € 5,16 + € 0,26 per diritti di segreteria. Sono necessarie due fotografie. Le carte d'identità che hanno data di scadenza a partire dal 26 giugno 2008 sono prorogate di diritto a dieci anni dalla data di rilascio. Si consiglia di recarsi in Comune per far apporre, gratuitamente, il timbro che dà atto della proroga della validità.
La carta d’identità è un documento valido per l’espatrio nei paesi dell’Unione Europea e verso altri paesi europei e dell’area del Mediterraneo, salvo i casi di chi abbia uno degli impedimenti all’espatrio previsti dalla legge che regola i passaporti.

Il PASSAPORTO è rilasciato dalla Questura. Servono due fotografie, una marca per concessioni governative di € 40,29 e la ricevuta del versamento del costo del libretto. Se si hanno figli minori, è inoltre necessaria la firma per assenso dell’altro genitore. Non servono invece certificati di sorta, perché tutti i dati sono dichiarati direttamente dal richiedente. Dal 26 ottobre 2006 è rilasciato il passaporto elettronico, in regola con le disposizioni per l’ingresso negli Stati Uniti senza visto. Dal 2003 il passaporto vale dieci anni. La validità dei passaporti rilasciati precedentemente può essere prorogata a dieci anni dalla data dell’iniziale rilascio.
Il passaporto è rilasciato anche ai bambini più piccoli. Non sono più iscritti sui passaporti dei genitori perché devono avere il proprio.

» Dettagli ufficio


Protocollo - Notifiche

Recapiti telefonici:
050 859642

Attività:
Servizio di notifica di atti emessi dal Comune o da altri Enti Pubblici.

Protocollo generale di tutta la corrispondenza in arrivo al Comune. NB: la corrispondenza depositata personalmente, deve essere presentata all’URP, sede distaccata in via xx settembre n. 9.

» Dettagli ufficio

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Recapiti telefonici:
050 859659 - 050859666

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano - via XX settembre, n. 9, piano terra

Apertura al pubblico:
dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30; martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 e giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio ed agosto l’URP è aperto solo al mattino

Attività:
L’URP è il principale front - office del Comune con 30 ore settimanali di apertura al pubblico. Presso l’URP è possibile:

Cosultare l'elenco degli uffici

Avere informazioni sui servizi e sugli orari comunali, sulle iniziative promosse o patrocinate dal Comune
Presentare reclami e segnalazioni
Depositare lettere, richieste e corrispondenza comunque indirizzata al Comune, inclusi gli atti di natura tecnica (richieste di permesso per costruire, DIA, ecc.);
Presentare richieste di accesso ad atti del Comune di Vecchiano
Consultare la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana ed il Bollettino Ufficiale della Regione Toscana
Consultare bandi di concorso e offerte di lavoro
Effettuare iscrizioni e pagamenti per i servizi scolastici (scuolabus e mensa)

Elenco delle competenze
Accesso agli atti amministrativi
Accesso agli atti dell'Ufficio Tecnico
Accesso agli atti della Polizia Municipale

Accesso agli atti del Comune
Esposti e reclami

Esposti e reclami
Bando per contributi rinnovo caldaie
Tariffa di igiene ambientale

Altra modulistica

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Recapiti telefonici:
050 859666 - 050 859658 – 050 859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30; martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 e giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio ed agosto lo sportello è aperto solo al mattino

Attività:
L’ufficio rilascia i CERTIFICATI previsti dalle leggi e dai regolamenti che regolano i diversi servizi. In particolare i certificati principali sono i seguenti:

certificato di residenza e stato di famiglia (anagrafe)
certificati ed estratti di nascita, matrimonio, morte (stato civile)
certificato di cittadinanza (il Sindaco)
godimento dei diritti politici (servizio elettorale).

Si deve però ricordare che tutte le posizioni registrate dai servizi anagrafe, stato civile, elettorale, leva militare possono essere autocertificate.
Questo significa che non c’è bisogno di chiedere il certificato: il cittadino dichiarerà direttamente all’ufficio che glieli chiede i dati necessari, servendosi dei moduli forniti da quell'ufficio o anche semplicemente su un proprio foglio.
La firma in fondo all’autocertificazione non deve essere autenticata. Questo vuol dire che quando si deve dimostrare la residenza, la composizione della propria famiglia, i dati relativi alla nascita, al matrimonio o alla morte di un congiunto, ecc., non è più necessario andare in Comune.

CARTA D’IDENTITA’ E' rilasciata a tutti i cittadini, italiani o stranieri, fin dai primi giorni di vita. Ha validità dieci anni per gli adulti e cinque per i minori. Può essere rinnovata anticipatamente in caso di furto, smarrimento, deterioramento. Non è necessario rinnovarla invece se cambiano alcuni dati come l’indirizzo, la professione o lo stato civile, perché i dati fondamentali del documento sono quelli che identificano la persona (nome, cognome, luogo e data di nascita, estremi dell’atto di nascita). L’indicazione dello stato civile è inoltre facoltativa. Il costo del documento è di € 5,16 + € 0,26 per diritti di segreteria. Sono necessarie due fotografie. Le carte d'identità che hanno data di scadenza a partire dal 26 giugno 2008 sono prorogate di diritto a dieci anni dalla data di rilascio. Si consiglia di recarsi in Comune per far apporre, gratuitamente, il timbro che dà atto della proroga della validità.
La carta d’identità è un documento valido per l’espatrio nei paesi dell’Unione Europea e verso altri paesi europei e dell’area del Mediterraneo, salvo i casi di chi abbia uno degli impedimenti all’espatrio previsti dalla legge che regola i passaporti.

Il PASSAPORTO è rilasciato dalla Questura. Servono due fotografie, una marca per concessioni governative di € 40,29 e la ricevuta del versamento del costo del libretto. Se si hanno figli minori, è inoltre necessaria la firma per assenso dell’altro genitore. Non servono invece certificati di sorta, perché tutti i dati sono dichiarati direttamente dal richiedente. Dal 26 ottobre 2006 è rilasciato il passaporto elettronico, in regola con le disposizioni per l’ingresso negli Stati Uniti senza visto. Dal 2003 il passaporto vale dieci anni. La validità dei passaporti rilasciati precedentemente può essere prorogata a dieci anni dalla data dell’iniziale rilascio.
Il passaporto è rilasciato anche ai bambini più piccoli. Non sono più iscritti sui passaporti dei genitori perché devono avere il proprio.

Elenco delle competenze:

certificati
passaporto
carta d'identità
espatrio minori
autocertificazione

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Recapiti telefonici:
050 859642

Fax: 050 868424

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via XX Settembre 9 - URP

Apertura al pubblico:
lunedì - sabato ore 8,30 - 12,30

Attività:
Servizio di notifica di atti emessi dal Comune o da altri Enti Pubblici.
Protocollo generale di tutta la corrispondenza in arrivo al Comune. NB: la corrispondenza depositata personalmente, deve essere presentata all’URP, sede distaccata in via xx settembre n. 9.

Responsabile area: Dott. ssa Paola Angeli

Allegati da scaricare:
Ingresso Biblioteca
Sala lettura adulti
Spazio bambini

Recapiti telefonici:
Tel. 050.85.96.60  Fax 050.86.48.36

Attività:
La Biblioteca Comunale di Vecchiano è una biblioteca pubblica a carattere generale, dove bambini, adolescenti e adulti possono ritrovarsi, leggere e prendere libri in prestito. I volumi sono disposti su scaffali aperti, accessibili e consultabili da chiunque. L'ambiente è confortevole, raccolto e molto colorato per favorire la socializzazione e la condivisione di interessi, ma anche lo studio. C'è infatti una sala di lettura per i più grandi ed una stanza per i più piccoli, dove oltre ai libri si trovano anche tanti giocattoli. La biblioteca desidera porsi come luogo di incontro tra Ente e cittadini nella misura in cui possono svilupparsi occasioni significative di scambio ideologico e culturale, come ad esempio ricorrenze di rilievo storico-nazionale. E’ inoltre promotrice di molte iniziative ed organizza - autonomamente o in collaborazione con altri enti come la Scuola o associazioni culturali operanti nel territorio - eventi, tra cui incontri con autori e scrittori che intendono comunicare direttamente con il pubblico fruitore. I legami intessuti dalla Biblioteca Vecchianese sono in definitiva vari e sempre mirati alla realizzazione di progetti che abbiano come fine la diffusione dell’amore per la lettura e l’ampliamento continuo degli orizzonti culturali, soprattutto presso i giovani, senza mai dimenticare gli anziani. Il prestito dei libri è gratuito ed ottenerlo è semplicissimo: basta recarsi in biblioteca e compilare l'apposito modulo di iscrizione ai servizi bibliotecari
L'iscrizione, anch'essa gratuita, consente di prendere in prestito fino a sei libri per la durata di un mese, prorogabile su richiesta ad un massimo di due. Da evidenziare, infine, che la Biblioteca di Vecchiano fa parte di una rete provinciale, Bibliolandia, che offre l'opportunità di prendere in prestito libri da tutte le biblioteche aderenti, senza alcun costo aggiuntivo per l'utenza. Il sito di Bibliolandia, dal quale tutti possono consultare in modo semplice e rapido il catalogo collettivo del patrimonio librario e documentale, è http://bibliolandia.comperio.it/

» Dettagli ufficio

 

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Responsabile: Dott.ssa Rosalinda Puntoni

Bibliotecaria: Dott.ssa Ilaria Altavilla

Recapiti telefonici:
Tel. 050.85.96.60  Fax 050.86.48.36

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano - Via S. Alessandro n° 9

Apertura al pubblico:

Orario invernale
 Mercoledì e Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00;
 Martedì e Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00
 Giorno di chiusura: Lunedì

Orario estivo (dal 1 luglio al 31 luglio)
Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Giorno di chiusura: Lunedì


Mese di Agosto: chiusa

Attività:
La Biblioteca Comunale di Vecchiano è una biblioteca pubblica a carattere generale, dove bambini, adolescenti e adulti possono ritrovarsi, leggere e prendere libri in prestito. I volumi sono disposti su scaffali aperti, accessibili e consultabili da chiunque. L'ambiente è confortevole, raccolto e molto colorato per favorire la socializzazione e la condivisione di interessi, ma anche lo studio. C'è infatti una sala di lettura per i più grandi ed una stanza per i più piccoli, dove oltre ai libri si trovano anche tanti giocattoli. La biblioteca desidera porsi come luogo di incontro tra Ente e cittadini nella misura in cui possono svilupparsi occasioni significative di scambio ideologico e culturale, come ad esempio ricorrenze di rilievo storico-nazionale. E’ inoltre promotrice di molte iniziative ed organizza - autonomamente o in collaborazione con altri enti come la Scuola o associazioni culturali operanti nel territorio - eventi, tra cui incontri con autori e scrittori che intendono comunicare direttamente con il pubblico fruitore. I legami intessuti dalla Biblioteca Vecchianese sono in definitiva vari e sempre mirati alla realizzazione di progetti che abbiano come fine la diffusione dell’amore per la lettura e l’ampliamento continuo degli orizzonti culturali, soprattutto presso i giovani, senza mai dimenticare gli anziani. Il prestito dei libri è gratuito ed ottenerlo è semplicissimo: basta recarsi in biblioteca e compilare l'apposito modulo di iscrizione ai servizi bibliotecari. L'iscrizione, anch'essa gratuita, consente di prendere in prestito fino a sei libri per la durata di un mese, prorogabile su richiesta dell'utente ad un massimo di due. Da evidenziare, infine, che la Biblioteca di Vecchiano fa parte di una rete provinciale, Bibliolandia, che offre l'opportunità di prendere in prestito libri da tutte le biblioteche aderenti, senza alcun costo aggiuntivo per l'utenza. Il sito di Bibliolandia, dal quale tutti possono consultare in modo semplice e rapido il catalogo collettivo del patrimonio librario e documentale, è http://bibliolandia.comperio.it/

Elenco delle competenze
La Collezione
Il Prestito

 

Settore Pianificazione, Sviluppo e servizi sul Territorio

 cartina vecchianoFOTO

Dirigente:  Arch. Luigi Josi -050/859649 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

Responsabile del servizio : Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • Sede: Via G.B. Barsuglia, 182 - 56019 Vecchiano (PI) - Palazzo Comunale - P. 2°
  • Centralino - Tel. 050 859611

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

        NOTA: Il Dirigente riceve su appuntamento 


U.O. Urbanistica

Responsabile dell'Unità Operativa : Arch. Ombretta Santi

Referenti:

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Arch. Luisa Guarguagli - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Attività:


 U.O. Edilizia Privata - Controllo del Territorio

Responsabile dell'Unità Operativa : P.I. Andrea Bartalini

Referenti:

  • P.I Andrea Bartalini - Tel. 050 859602 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Arch. Luisa Guarguagli - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività:

 

 

 

MODELLI

Di seguito sono scaricabili i modelli fac-simile per la presentazione delle istanze istruite dall'Ufficio Urbanistica:

  

INFO Ufficio: per ulteriori informazioni cliccare su INFO Urbanistica/Edilizia Privata

 


MODULISTICA CORRELATA A LIVELLO EDILIZIO

Sono inoltre disponibili, di seguito, i modelli regionali definitivi per la presentazione delle istanze edilizie, approvati con  decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017,  a seguito delle Delibere della Giunta regionale n.646 del 19 giugno 2017 e n. 1031 del 25 settembre 2017 :

Si informa che i moduli edilizi sono anche inseriti nella banca dati regionale SUAP e scaricabili tramite il servizio telematico Accettazione unico di livello regionale – STAR per gli interventi di edilizia non residenziale

Per ulteriori informazioni: PAGINA WEB REGIONE TOSCANA

___________________________________________________________________

 MODELLO

Clicca qui e scarica il modello: MODELLO PER RICHIESTA CDU

 


 Oggetto della prestazione: CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (CDU)

Dirigente: Arch. Luigi Josi

Responsabile del Procedimento:  Arch. Ombretta Santi

Referenti Ufficio: 

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Modalità di presentazione della richiesta:

Presentazione istanza con compilazione dell'apposita modulistica: clicca su MODELLO PER RICHIESTA CDU

Documentazione da allegare alla richiesta

- Copia estratto mappa catastale con indicate le particelle

- Ricevuta versamento diritti di segreteria

 

Modalità di trasmissione:

  • per posta all'indirizzo Via G.B. Barsuglia n.182 - 56019 Vecchiano (PI),
  • per PEC  all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • direttamente all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Ritito:

 presso l'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano. 

NOTA: nel caso di richiesta dell'istante, il CDU potrà essere spedito per posta. In questo caso alla stessa richiesta dovrà essere allegata busta pre-affrancata e/o aggiungere ai diritti di segretaria il costo di una Raccomandata A.R.

Modalità e tempi di erogazione del servizio:

NEI TERMINI PREVISTI DALLA LEGGE 241/90: entro 30 giorni

Diritti e Bolli

Marche da bolli

  • per CDU ORDINARIO uso compravendita o altro: n° 2 marche da bollo da  € 16,00,  una sulla domanda ed una per il Certificato da rilasciarsi; 
  • per CDU uso successione: n° 1 marca da bollo da  € 16,00 sulla richiesta. Il Certificato rilasciato è esente da apposizione di marca da bollo 

Diritti di segreteria

€ 60,00  fino a n° 5 PARTICELLE CATASTALI ; € 10,00 aggiuntive per OGNI ALTRA PARTICELLA fino a un massimo di n° 12 particelle per richiesta

da versarsi:

a) presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico

b) sul c/c postale 135566 intestato alla Tesoreria del Comune di Vecchiano indicando la causale del versamento

c) con bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386

NOTA: per i certificati di Destinazione Urbanistica, inclusi quelli per USO SUCCESSIONE, occorre il versamento dei diritti di segreteria 

Leggi e norme di riferimento

D.P.R.  380/2001 -  L.R. 65/2014 - REGOLAMENTO EDILIZIO, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

 

 


 MODELLO

Clicca qui e scarica il modello: Apposizione di avvenuto Deposito su Tipo di Frazionamento


 Oggetto della prestazione: APPOSIZIONE DI AVVENUTO DEPOSITO SU TIPO DI FRAZIONAMENTO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dirigente: Arch. Luigi Josi

Responsabile del Procedimento:  Arch. Ombretta Santi

Referenti Ufficio: 

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Modalità di richiesta:

Presentazione istanza sull'apposita modulistica, da inviare per posta, per PEC, o direttamente all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Documentazione da presentare:

Documentazione indicata nella modulistica

Ritito:

Ufficio Tecnico Comunale - U.O. Urbanistica

Modalità e tempi di erogazione del servizio:

NEI TERMINI PREVISTI DALLA LEGGE 241/90: entro 30 giorni

Documentazione da presentare

  • Documentazione indicata nella modulistica
  • Contributi a carico dell'utente:  € 50,00 (diritti di segreteria)
  • 1 MARCA DA BOLLO DA  € 16,00,

Leggi e norme di riferimento

D.P.R.  380/2001 -  L.R. 65/2014 - REGOLAMENTO EDILIZIO, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

 

MODELLI

Di seguito sono scaricabili i modelli regionali definitivi per la presentazione delle istanze edilizie, approvati con  decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017 ,  a seguito delle Delibere della Giunta regionale n.646 del 19 giugno 2017 e n. 1031 del 25 settembre 2017 :

 

I moduli edilizi sono inoltre inseriti nella banca dati regionale SUAP e resi disponibili attraverso il servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR per gli interventi di edilizia non residenziale.

     

E' inoltre disponibile la seguente modulistica:

 

INFO Ufficio: per ulteriori informazioni cliccare su INFO Urbanistica/Edilizia Privata

___________________________________________________________________

In evidenza: dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.  Con con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 - derivata dall'emanazione della L.R. n.50/2017, che ha adeguato la L.R. 65/2014 - sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità, con efficacia dal 1 ottobre 2017 (data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017).

Le informazioni sono disponibili anche sul sito regionale, cliccando sul seguente link: PAGINA WEB REGIONE TOSCANA

___________________________________________________________________

Dirigente: Arch. Luigi Josi

Responsabile:  Dott. Maurizio Marchetti


Recapiti telefonici:
Tel. 050 859624 - 050 859641

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via G.B.Barsuglia 182, Vecchiano, Palazzo Comunale - II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:
Discariche abusive
Procedure relative alla rimozione di rifiuti abbandonati in aree pubbliche
Controllo nello svolgimento del servizio raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel territorio comunale svolto da Geofor spa
Procedimenti per il controllo e tutela dell’igiene dell’abitato
Archiviazione dati ed emissione di ordinanze relativamente a:
  - acque potabili
  - acque di balneazione o lacustri
  - qualità dell’aria
  - rumori (esposti ed autorizzazioni in deroga)
Autorizzazioni per smaltimento acque di scarico non in fognatura
Lotta antiparassitaria
Controllo randagismo e rapporti con canile convenzionato
Controllo accensione fuochi
Rilascio certificato idoneità alloggio per cittadini extracomunitari

MODULISTICA:

Autorizzazione alla scarico acque reflue domestiche e assimilate fuori fognatura

Voltura autorizzazione allo scarico acque reflue domestiche e assimilate fuori fognatura

Sopralluogo per presunti illeciti ambientali

Oggetto della prestazione

Sopralluogo per presunti illeciti edilizi ed ambientali.

Modalità di richiesta

Su carta libera, debitamente sottoscritta, da recapitare a mezzo posta e/o direttamente all’U.r.p.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Nei termini previsti dalla normativa di riferimento L.241/90.

Documentazione da presentare

Generalità del proprietario o avente titolo del terreno/manufatto oggetto di verifica, esatta ubicazione del luogo oggetto di richiesta di sopralluogo, eventuale documentazione fotografica.

 


MODELLI

Clicca qui e scarica il modello: modello richiesta di accesso agli atti


Referenti

  • P.I Andrea Bartalini - Tel. 050 859602 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Arch. Luisa Guarguagli - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Oggetto della prestazione

ACCESSO AGLI ATTI

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

UFFICIO LAVORI PUBBLICI, UFFICIO CONDONO EDILIZIO, UFFICIO AMBIENTE

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

PROPRIETARIO – AVENTE TITOLO

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA INVIARE PER POSTA E/O PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’U.R.P.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La visione ed estrazione di copia dei documenti amminstrativi  può avvenire decorsi almeno 15 (quindici) giorni dalla data di presentazione dell'istanza di accesso, salvo diversa comunicazione dell'ufficio.

Il termine per l'espletamento del procedimento di accesso agli atti è di 30 giorni, fatti salvi termini aggiuntivi per complessità di ricerca di archivio

 

Documentazione da presentare:

- copia del documento di identità del richiedente

- eventuale delega e copia del documento di identità del delegato

- ricevuta versamento dei diritti di segreteria, se non corrisposti allo sportello URP

- informazioni esaurienti per l'individuazione del fascicolo (es. n° di registrazione delle pratiche/atti/titolo abilitativi, dati catastali e ubicazione dell'immobile, riferimenti dell'intestatario del bene )

 

Contributi a carico dell'utente

DIRITTI DI SEGRETERIA:

CONSULTAZIONE E/O ESTRAZIONE DI COPIE

  • fino a n°3 pratiche indicate nella richiesta € 30,00
  • per ogni altra pratica indicata, fino ad un massimo di n° 6 per richiesta € 5,00

I diritti potranno essere versati direttamente all'URP del Comune al momento della presentazione, oppure tramite c/c postale n. 135566  o  bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386

COPIE CONFORNI ATTI (oltre l'eventuale costo di riproduzione degli elaborati)

La copia conforme deve contenere una marca da bollo da 16,00 per ogni singolo foglio e/o ogni n°4 facciate, per ogni elaborato grafico marca da bollo da  1,00

 

Eventuali note per l'utente

DEVONO ESSERE SPECIFICATI LA PRATICA OGGETTO DI RICHIESTA, I DOCUMENTI DA VISIONARE E DA ESTRARRE COPIA

Leggi e norme di riferimento

L. 241/90 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI

D.P.R. 184/2006 - regolamento d'attuazione

 

 

Responsabili e Collaboratori

Dirigente Arch. Luigi Josi (R.U.P.) - 050/859649 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    (riceve su appuntamento)

Responsabile del Servizio: Arch. Ombretta Santi - 050/859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile ufficio Attività Produttive: Sig.ra Antonella Grossi - 050/859604 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Istruttore amministrativo ufficio Attività Produttive: Dott.ssa Barbara Valenti - 050/859672 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sede e orario al pubblico

Sede: Palazzo Comunale - Via G.B. Barsuglia, 182 - 56019 Vecchiano (PI) - Piano 2°

Centralino - Tel. 050 859611

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                       mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00 
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

            Nota: Il Dirigente riceve su appuntamento                                                 

 

Servizio Attività Produttive e Turismo

L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate dagli imprenditori concernenti l’insediamento, il trasferimento, la ristrutturazione, il subentro nella conduzione e la cessazione di attività produttive di beni e servizi sul territorio.L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate dagli imprenditori concernenti procedure autorizzatorie relative ad attività a rilevanza economica. L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate da chiunque, concernenti procedure autorizzatorie per la tutela della pubblica sicurezza ed incolumità, salute ed igiene pubblica, anche relative ad attività non a rilevanza economica.

L’Ufficio garantisce il punto di accesso unico e le funzioni di sportello unico per tutte le pratiche concernenti insediamenti produttivi, anche di competenza di altre Amministrazioni Pubbliche.

Il SUAP è competente:

per tutte le attività produttive di beni e servizi, incluse le attività agricole, commerciali e artigianali, le attività turistiche ed alberghiere, i servizi di telecomunicazione.

sono escluse dall'ambito di competenza dei SUAP le seguenti attività: impianti ed infrastrutture energetiche; attività connesse all'impiego di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive; impianti nucleari e di smaltimento dei rifiuti radioattivi; attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi; infrastrutture strategiche e insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del D.Lgs. 12.4.2006 n. 163.

Il Servizio cura inoltre l’organizzazione di manifestazioni promozionali e temporanee di vario genere, iniziative a sostegno dell’agricoltura e del turismo eco compatibile, comunque tese a valorizzare il territorio e i prodotti tipici locali.

 

Modalità di presentazione delle istanze

Si informa che le pratiche SUAP dovranno essere presentate  con modalità telematica tramite il Sistema di Accettazione Unico Regionale STAR  accedendo tramite il seguente link (clicca alla voce sotto) :

Link  SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

 

Assistenza on-line: La Regione Toscana ha attivato un Servizio di Help Desk di tipo tecnico per il sistema STAR accessibile tramite: - numero verde 800-980102, con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato (escluso festivi) - fax 055-0481460 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricorda che tale servizio è dedicato al supporto tecnico per l'utilizzo dell'accettatore delle istanze e non a fornire ausilio sulle informazioni richieste nei moduli on line.

 

Modulistica

La modulistica ed i documenti informativi sono direttamente disponibili sul portale regionale sopra citato, cliccando sul  link:

 Link MODULISTICA 

 

In evidenza: dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia. Ulteriori modifiche sono state apportate con la Deliberazione n.292 del 26 marzo 2018 e successivo  aggiornamento, approvato con  decreto dirigenziale n. 12345 del 30 luglio 2018.

 Con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 - derivata dall'emanazione della L.R. n.50/2017, che ha adeguato la L.R. 65/2014 - sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità, con efficacia dal 1 ottobre 2017 (data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017), che risultano analogamente disponibili sul portale Suap sopra indicato.

Le informazioni sono disponibili anche sul sito regionale, cliccando sul seguente link: PAGINA WEB REGIONE TOSCANA

 

 

Diritti per istruttorie e tariffe

a) Diritti comunali

Clicca e scarica le   »Tabella tariffe per diritti di segreteria

I diritti potranno essere versati direttamente all'URP del Comune al momento della presentazione, oppure tramite c/c postale n. 135566  o  bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386.

  • Per tutte le Attività permanenti in sede fissa, è necessario presentare apposita denuncia ai fini della Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) presso GEOFOR (rivolgendosi all'URP del Comune di Vecchiano, il Martedì dalle ore 15,00 alle ore 17,15 ed il Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,15.

 b) Diritti Asl

I diritti andranno versati tramite:

-  bollettino su C/C postale n. 12737565 intestato a "AZ. USL TOSCANA NORD OVEST di PISA - Servizio Tesoreria " 

- bonifico bancario intestato a "AZIENDA USL TOSCANA NORDOVEST PISA" - Coordinate bancarie (IBAN)  IT86-M-05034-14011-000000010001.

 Le comunicazioni che perverranno prive del suddetto versamento non potranno essere inviate all'Azienda USL e l'attività non potrà essere iniziata.

Le tariffe aggiornate dall'Azienda USL Toscana Nord Ovest con Decreto n.2399 del 31/07/2018  sono:

  • Per le ATTIVITA' ALIMENTARI: (per l'avvio, sub-ingressi, modifica attività, cambi di ragione sociale ) le comunicazioni ai sensi del REG. CE 852/2004 (S.C.I.A. di impresa del settore alimentare) devono essere corredate di copia della ricevuta di versamento di € 39,30 in favore dell'Azienda USL, indicando obbligatoriamente come causale del versamento il codice: 408-L01-100 per igiene alimenti e/o 408-H01-100 per igiene alimenti di origine animale (attività come macellerie, pescherie).
  • Per le ATTIVITA' NON ALIMENTARI: (igiene pubblica) le comunicazioni devono essere corredate di copia della ricevuta di versamento di € 40,88 in favore dell'Azienda USL, indicando obbligatoriamente come causale del versamento il codice: 402-B02-100 .   I diritti di istruttoria relativi ai codici ISP5, ISP6, ISP7, ISP9 del Dipartimento di Prevenzione si applicano solo nel caso di comunicazione di apertura di attività (SCIA). Non sono soggette al pagamento le variazioni e le riaperture stagionali senza cambio di partita IVA.  Nel seguente prospetto sono indicate in dettaglio le attività di cui ai codici sopradetti e le relative tariffe aggiornate; la colonna delle "tariffe arrotondate" si applica unicamente ai pagamenti in contanti, cioè all'Utente che paga in contanti il bollettino all'ufficio postale (Rif. nota USL prot. 2018/0131992 del 10/08/2018) :
Codici Descrizione

Tariffa aggiornata

con Decreto n. 2399 del 31/07/2018

Tariffa arrotondata (per versamento in contanti)  in vigore dal 01/08/2018 al 31/07/2019 
ISP5     

Diritti di istruttoria all'apertura di strutture ricettive alberghiere (alberghi, R.T.A., campeggi, villaggi turistici, aree di sosta, aree di vacanza)

euro 40,88 euro 40,90
ISP6

 Diritti di istruttoria all'apertura di strutture ricettive estra-alberghiere anche con le caratteristiche della civile abitazione ed agriturismi (case per ferie, ostelli per la gioventù, rifugi alpini, bivacchi fissi, rifugi escursionistici, affittacamere, case ed appartamenti per vacanze, residenze d'epoca...)

euro 40,88 euro 40,90
ISP7

 Diritti istruttoria all'apertura di stabilimenti balneari

euro 40,88 euro 40,90
ISP9

 Diritti di istruttoria all'apertura di parrucchieri, centri estetica, tatuaggi e piercing)

euro 40,88 euro 40,90

Inoltre, di seguito, vengono pubblicati integralmente:

  •  il "Tariffario completo delle prestazione del Dipartimento della Prevenzione, della Medicina e del servizio di diabetologia" approvato con Decreto n.2399 del 31/07/2018 dell'Az. USL Toscana Nord ovest

- ALLEGATO A - Prestazioni comuni a più aree-ISP Igiene nutrizione-sicurezza-alimentare-veterinaria-PISL-controlli periodici-attrezzature impianti-medicina dello sport

- ALLEGATO B - laboratorio sanità pubblica

- ALLEGATO C - ingegneria mineraria

- ALLEGATO D - medicina legale

 

  • le disposizioni e le tariffe disposte dalla Del. GRT n. 670/2018, per procedura regionale per apertura di strutture sanitarie private:

- Del.GRT 670/2018

 

  Piani/strumenti di pianificazione correlati

Clicca qui: » link Strumenti di Pianificazione 

Modulistica

La modulistica ed documenti informativi sono disponibili sul portale Sporvic , cliccando sul seguente link:  SPORVIC

In evidenza: in adempimento dell’art. 5 del d.lgs 222/2016, la Regione Toscana  ha approvato, con Delibera GRT n. 646 del 19/06/2017, i nuovi moduli  unici regionali per la presentazione di istanze in materia di attività commerciali e assimilate.

Si avvisa che i nuovi modelli sono resi disponibili attraverso il servizio telematico di Accettazione Unico di livello regionale STAR. Gli stessi sono visionabili, in versione fac-simile, cliccando al seguente link (Del.GRT 646/2017 - Allegato A):    Allegato A - attività commerciali

  _____________________________________________________________________

  • INFO ufficio :  Per altre informazioni sul servizio e sulle modalità di presentazione delle istanze  clicca qui:  INFO SUAP

   _____________________________________________________________________

Oggetto della prestazione

Richiesta di accesso agli atti amministrativi.

Modalità di richiesta

La Richiesta può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050 859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30; martedì 8.30-12.30 e 16-18; giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30); - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Documentazione da presentare

E’ necessario presentare l'apposito modulo compilato in tutte le sue parti.

Contributi a carico dell'utente

In caso di copia il pagamento è di 5 cent per pagina.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

Oggetto della prestazione

Presentazione di esposti e reclami.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Non sono ammessi esposti né segnalazioni anonimi.

Modalità di richiesta

L'esposto può essere: - presentato personalmente all’ URP (tel. 050 859659, apertura al pubblico: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 8.30-12.30; martedì 8.30-12.30 e 16-18; giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30) - inviata per posta. Se presentato da Enti, associazioni, gruppi di cittadini è necessario indicare nominativo e recapiti di un referente responsabile.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

L'URP tramsmette la segnalazione all'ufficio comunale competente cha ha 30 giorni per rispondere. L'URP avrà cura di trasemttere la risposta all'esponente e di verificare il rispetto dei termini previsti dal regolamento comunale. La risposta nel merito della richiesta compete solo all'ufficio comunale coinvolto dalla stessa.

Eventuali note per l'utente

Le segnalazioni ed i recalmi sono sempre relativi al funzionamento tecnico ed ai compiti assegnati agli uffici comunali. Le segnalazioni ed i reclami a carattere politico devono essere indirizzati direttamente al Sindao e agli amministratori del Comune.

Leggi e norme di riferimento

Regolamento comunale relativo alla disciplina dell'attività amministrativa del procedimento e dell'accesso agli atti ed ai documenti.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

Oggetto della prestazione

Bando per erogazione di contributi finalizzati al rinnovo del parco caldaie del territorio Provinciale.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario essere proprietari o disporre a qualunque titolo di un immobile provvisto di impianto termico singolo situato sulla Provincia di Pisa (eccetto il Comune di Pisa).In caso si sia già proceduto alla sostituzione della caldaia, fattura delle spese sostenute, regolarmente quietanzate, emesse non prima del 12/01/2006.

Modalità di richiesta

Le Domande devono essere inviate in busta chiusa per posta raccomandata con avviso di ricevimento a Provincia di Pisa, Dipartimento del Territorio, Servizio Sviluppo sostenibile ed Energia, P.zza V. Emanuele II n. 14 - 56126 Pisa.

Documentazione da presentare

Alla Domanda deve essere allegata la seguente documentazione: - fotocopia del documento di validità del richiedente; - fotocopia del tesserino del Codice Fiscale del richiedente; - per i richiedenti proprietari dell'immobile allegare inoltre l'autocertificazione della proprietà dell'immobile riportante data e numero di registrazione dell'atto di provenienza; - per i richiedenti occupanti dell'immobile allegare inoltre l'autocertificazione in merito al titolo di occupazione dell'immobile riportante data, numero di registrazione del contratto e i dati anagrafici del proprietario dell'immobile; - fotocopia delle fatture delle spese sostenute emesse non prima del 12/01/2006.

Eventuali note per l'utente

Il contributo a fondo perduto sarà pari al 30% dell'investimento sostenuto (IVA inclusa) fino ad un massimo di € 500,00.

Leggi e norme di riferimento

Bando pubblicato dalla Provincia di Pisa approvato con determinazione del dirigente n. 2918 del 5/06/2007.

 

Oggetto della prestazione

Dichiarazione sostitutiva di certificazione della Tariffa di Igiene Ambientale.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Geofor Spa, Viale America 105 - 56125 Gello di Pontedera (PI): num.verde per ritiro cose ingombranti,segnalazioni o disservizi 800/959095; num.verde per informazioni sulla TIA 800/566522. I numeri verdi sono attivi dal lunedì al venerdì con orario 9.00-13.00/14.30-16.30.

Modalità di richiesta

La Dichiarazione può essere: - presentata personalmente all’URP (tel. 050 859659, apertura al pubblico: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 8.30-12.30; martedì 8.30-12.30 e 16-18; giovedì con orario dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30); - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Documentazione da presentare

E' necessario presentare la Dichiarazione compilata in ogni sua parte.

Eventuali note per l'utente

Il personale Geofor è presente all'URP il martedì pomeriggio con orario 14.30-17.00 e il venerdì mattina con orario 9.30-12.30.

Leggi e norme di riferimento

D.P.R. n.445 del 28/12/2000 art.46.

 

Oggetto della prestazione

Un lavoro di continuo aggiornamento riguarda la collezione documentaria della Biblioteca. Esistono, tra le altre, alcune sezioni speciali quali: Sezione ragazzi; Sezione ambiente; Sezione Vecchiano; Fondo Tabucchi. Particolarmente curata la Sezione Ragazzi, nella quale sono state raccolte edizioni adatte ad una fascia d’età che dalla prima infanzia arriva fino all’adolescenza. All’interno della Sezione sopra indicata gli spazi e gli arredi sono stati organizzati in funzione dei più piccoli; vi sono raccolte opere di narrativa, poesia, fumetti, libri cartonati, ecc., individuabili da una simbologia appropriata, per permettere ai giovanissimi utenti un più facile accesso. Non trascurabili inoltre le molte proposte come libri e guide viaggi, fumetti e varia altra letteratura di svago. Una particolare attenzione è stata rivolta non solo all’acquisto di opere enciclopediche generali, ma anche di opere più specifiche sulla storia dei popoli, la geografia, gli animali, la natura, eccetera.

Oggetto della prestazione

Il servizio prestito, compreso quello interbibliotecario, all’interno delle reti di interscambio cui la biblioteca partecipa, è gratuito. Avviene attraverso il rilascio di una tessera che consente di prendere al massimo due libri contemporaneamente per la durata di un mese.

Referenti

FUNZIONARIO U.O.: ARCH.OMBRETTA SANTI

Oggetto della prestazione

RICHIESTA DI RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NON IN PUBBLICA FOGNATURA (D.LGS 152/06- L.R. 20/06- D.G.R.T 28/R del 23/05/2003)

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

EDILIZIA PRIVATA

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

PROPRIETARIO – AVENTE TITOLO

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’URP.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

NEI TERMINI PREVISTI DALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO.

Documentazione da presentare

DOCUMENTAZIONE INDICATA NELLA MODULISTICA E NEL REGOLAMENTO EDILIZIO VIGENTE.

Contributi a carico dell'utente

RICEVUTA DI VERSAMENTO DI EURO 38,73 PER DIRITTI DI SEGRETERIA, UNA MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 DA APPORRE SULL'AUTORIZZAZIONE AL MOMENTO DEL RITIRO

Eventuali note per l'utente

NESSUNA

Leggi e norme di riferimento

D.LGS 152/06- L.R. 20/06- D.G.R.T 28/R del 23/05/2003

Responsabile del procedimento

Geom. Giuseppe Antichi

 

Referenti

Antichi Geom. Giuseppe

Oggetto della prestazione

Comunicazione accensione fuoco

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

La comunicazione deve essere presentata dal proprietario, affittuario o avente titolo del terreno.

Modalità di richiesta

Su apposita modulistica predisposta da questo Ente, da presentare a mano presso l'Ufficio Ambiente e Territorio o direttamente all'U.R.P.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La ricevuta di comunicazione di abbrucciamento verrà rilasciata istantaneamente.

Responsabile del procedimento

Arch. Ombretta Santi

 

Referenti

P.I. Andrea Bartalini

Oggetto della prestazione

NORME E REGOLAMENTI DI RIFERIMENTO ALL'ATTIVITA' DI EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA

Responsabile del procedimento

P.I. Andrea Bartalini

 

Referenti

Rosalba Mereu

Oggetto della prestazione

Autorizzazione raccolta funghi

Modalità di richiesta

L'autorizzazione è costituita dalla ricevuta di versamento degli importi previsti, all'Amministrazione Regionale Toscana; deve riportare la causale "Raccolta Funghi" e le generalità del raccoglitore e va portata con se al momento della raccolta, insieme a un documento di riconoscimento

Documentazione da presentare

Ricevuta di versamento.

Contributi a carico dell'utente

Per i residenti in Toscana: Versamento di € 13,00 - validità 6 mesi; versamento di € 25,00 - validità 1 anno; da effettuarsi sul c/c postale n. 6750946 intestato a Amministrazione Regionale - Regione Toscana. Coloro che vogliono raccogliere funghi epigei nel solo territorio del comune di residenza non sono tenuti a munirsi di alcuna autorizzazione. Per i non residenti in Toscana: € 15,00 per un giorno, oppure € 40,00 per sette giorni consecutivi.

Eventuali note per l'utente

Chi raccoglie funghi deve sempre avere con sé la ricevuta del versamento ed un documento di identità. L'autorizzazione è costituita dalla ricevuta di versamento. La quantità massima di raccolta è stabilita in 3 Kg al giorno.

Leggi e norme di riferimento

Legge Reg. n. 16 del 22.03.1999 modificata dalla Legge Reg. n. 58 del 17.11.2010.

Responsabile del procedimento

Antonella Grossi

Referenti

Mereu Rosalba

Oggetto della prestazione

Richiesta di autorizzazione per la raccolta di tartufi.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio Tecnico Comunale (tel. 050/859639,apertura al pubblico il martedì ore 15-18 e il venerdì ore 9-13) per quanto attiene l’idoneità dei locali dal punto di vista edilizio ed urbanistico (solo nel caso di vendita in appositi locali) - Azienda USL 5 di Pisa – Dip. di prevenzione (pratica sanitaria: notifica ex art. 6 Reg. CE 852/2004).

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Conseguimento dell’idoneità dinanzi ad una commissione nominata dalla Provincia.

Documentazione da presentare

Idoneità; richiesta dell’autorizzazione; ricevuta di versamento; 2 fototessere.

Contributi a carico dell'utente

Versamento di 92,96 da effettuarsi sul c.c.p. n. 18805507,intestato a Regione Toscana,causale “Autorizzazione raccolta tartufi - L.R. 50/95”.

Eventuali note per l'utente

La validità dell’autorizzazione è di 5 anni rinnovabili.

Leggi e norme di riferimento

Legge Reg. n. 50 del 11.04.1995,modificata con Legge Reg. n. 10 del 21.02.2001.

Responsabile del procedimento

Antonella Grossi

Referenti

Grossi Antonella

Oggetto della prestazione

Richiesta autorizzazione per Carnevale Vecchianese.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

- Polizia Municipale (tel. 050/859637,apertura al pubblico il mercoled,venerdì,sabato ore 9.30-12.30).

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario possedere requisiti di onorabilità di cui all'art.13.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007 e requisiti professionali di cui all'art.14.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007.

Modalità di richiesta

La Domanda può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30) - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il periodo di pubblicazione del bando è dal 1 al 30 novembre dell'anno precendente. I termini per la presentazione della domanda sono dal 1 al 20 dicembre dell'anno precedente. Verrà poi pubblicata la graduatoria per l'assegnazione dei posteggi disponibili.

Documentazione da presentare

E’ necessario presentare la Richiesta munita di marca da bollo. Ai fini della graduatoria è necessario allegare copia dell’iscrizione al Registro delle imprese della Camera di Commercio.

Contributi a carico dell'utente

Marca da bollo da € 14,62.

Eventuali note per l'utente

La durata della concessione è 3 anni.

Leggi e norme di riferimento

L.R. 28/2005 Titolo II,capo V.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

Referenti

Grossi Antonella

Oggetto della prestazione

Richiesta di partecipazione al Mercato di Natale a Nodica.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

- Polizia Municipale (tel. 050/859637,apertura al pubblico il mercoled,venerdì,sabato ore 9.30-12.30).

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario possedere requisiti di onorabilità di cui all'art.13.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007 e requisiti professionali di cui all'art.14.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007.

Modalità di richiesta

La Richiesta può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30) - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il periodo di pubblicazione del bando è dal 1 al 31 ottobre dell'anno corrente. I termini della presentazione della domanda sono dal 2 al 20 novembre dello stesso anno. Verrà poi pubblicata la graduatoria per l'assegnazione dei posteggi disponibili.

Documentazione da presentare

E’ necessario presentare la richiesta munita di marca da bollo. Ai fini della graduatoria è necessario allegare copia dell’iscrizione al Registro delle imprese della Camera di Commercio.

Contributi a carico dell'utente

Marca da bollo da € 14,62.

Eventuali note per l'utente

Il Mercato si svolge l'8 dicembre di ogni anno. La durata della concessione è 1 anno.

Leggi e norme di riferimento

L.R. 28/2005 Titolo II,capo V.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

Referenti

Grossi Antonella

Oggetto della prestazione

Domanda di partecipazione al Mercato di Pasqua a Nodica.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

- Polizia Municipale (tel. 050/859637,apertura al pubblico il mercoledì,venerdì,sabato ore 9.30-12.30).

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario possedere requisiti di onorabilità di cui all'art.13.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007 e requisiti professionali di cui all'art.14.1 della L.R. 28/2005 come modificato dalla L.R. 34/2007.

Modalità di richiesta

La Domanda può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30) - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il periodo di pubblicazione del bando è dal 1 al 31 gennaio dell’anno corrente. Il periodo di presentazione della domanda è dal 1 al 20 febbraio dello stesso anno. Verrà poi pubblicata la graduatoria per l’assegnazione dei posteggi disponibili.

Documentazione da presentare

E’ necessario presentare la Domanda munita di marca da bollo. Ai fini della graduatoria è necessario allegare copia dell’iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.

Contributi a carico dell'utente

Marca da bollo da € 14,62.

Eventuali note per l'utente

La durata della concessione è 1 anno.

Leggi e norme di riferimento

L.R. 28/2005 Titolo II,capo V.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

Referenti

Rosalba Mereu

Oggetto della prestazione

Licenza di pesca dilettantistica.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

La licenza non è richiesta per i minori di anni 12, purché accompagnati da un maggiorenne anche non munito di licenza.

Modalità di richiesta 

Verbale - Non è più necessaria l’autorizzazione comunale. Il permesso è costituito dal versamento della tassa da effettuarsi sul c.c.p. 26730507 intestato a Regione Toscana -Tesoreria Regionale – tassa per l’esercizio della pesca.
Sul bollettino devono essere riportati in modo leggibile e indelebile i dati anagrafici del titolarele. La ricevuta di versamento deve essere esibita unitamente a un documento di identità in corso di validità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Gli effetti della licenza di pesca decorrono dalla data di effettuazione del versamento.

Contributi a carico dell'utente

- Licenza di tipo A (pesca professionale): durata annuale,costo € 50,00.
- Licenza di tipo B (pesca dilettantistica): durata annuale, costo € 35,00. Autorizza l'esercizio della pesca con canna, anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia.
- Licenza di tipo C: durata di 15 giorni, costo € 10,00. Autorizza la pesca con gli attrezzi previsti per la licenza di tipo B.
- Licenza di tipo D (solo per pesca sportiva nell'ambito di manifestazioni agonistiche):durata giornaliera,costo € 1.

Eventuali note per l'utente

Per il legittimo esercizio della pesca il titolare dovrà :
1) aver adempiuto all'obbligo di comunicazione di esercizio della pesca sportiva e ricreativa mediante iscrizione al sito: http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/190
2) risultare munito,unitamente al bollettino di versamento,di un documento d'identità da esibire ad eventuali richieste degli agenti.
La pesca è consentita da un'ora prima della levata del sole a un'ora dopo il tramonto.
I minori di 12 anni non sono tenuti all'obbligo della licenza se accompagnati da un maggiorenne,responsabile del comportamento dei minori durante la pesca.

Leggi e norme di riferimento

- L.R. n. 7 del 3 Gennaio 2005.
- D.P.G.R. 54/R del 22.08.2005
- Circolare Regione Toscana
- D.L. Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali del 06/12/2010 pubblicato nella G.U. n. 24 del 31/01/2011

Responsabile del procedimento

Antonella Grossi

Referenti

Antonella Grossi

Oggetto della prestazione

Comunicazione per l'organizzazione di lotterie locali

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

- Prefettura di Pisa - Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS)

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Le lotterie possono essere organizzate da enti morali, associazioni e comitati senza fine di lucro che svolgono attività culturali, assistenziali, ricereative e sportive per far fronte alle proprie esigenze finanziarie.

Modalità di richiesta

La comunicazione può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30); - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

- La comunicazione all'AAMS va presentata prima di quella per il Sindaco ed il Prefetto. Il nulla osta dell'AAMS s'intende acquisito se l'Amministrazione non si pronuncia negativamente nei successivi 30 giorni - La comunicazione al Sindaco e Prefetto va presentata 30 giorni prima dell'estrazione

Documentazione da presentare

- Comunicazione al Sindaco di Vecchiano e al Prefetto di Pisa, allegando il regolamento della lotteria nel quale sono indicati: la quantità e la natura dei premi, la quantità ed il prezzo dei biglietti da vendere, il luogo in cui sono esposti i premi, il luogo ed il giorno per l'estrazione e la consegna dei premi ai vincitori. - Comunicazione all'AAMS

Eventuali note per l'utente

La lotteria consiste nella vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione. I biglietti devono essere contrassegnati con serie e numerazione progressiva. Importo massimo dei biglietti in vendita: € 51.645,69 (ex £ 100.000.000) non sono ammessi premi in denaro. E' vietata la vendita dei biglietti tramite ruota della fortuna o simili sistemi

Leggi e norme di riferimento

DPR 430/2001, Artt. 13 e 14

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

 

Referenti

Antonella Grossi

Oggetto della prestazione

Comunicazione per l'organizzazione di pesche di beneficienza

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

- Prefettura di Pisa - Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS)

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Le pesche di beneficienza possono essere organizzate da enti morali, associazioni e comitati senza fine di lucro che svolgono attività culturali, assistenziali, ricereative e sportive per far fronte alle proprie esigenze finanziarie.

Modalità di richiesta

La comunicazione può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30); - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

- La comunicazione all'AAMS va presentata prima di quella per il Sindaco ed il Prefetto. Il nulla osta dell'AAMS s'intende acquisito se l'Amministrazione non si pronuncia negativamente nei successivi 30 giorni - La comunicazione al Sindaco e Prefetto va presentata 30 giorni prima della pesca

Documentazione da presentare

- Comunicazione al Sindaco di Vecchiano e al Prefetto di Pisa, allegando il regolamento della pesca di beneficienza. - Comunicazione all'AAMS

Leggi e norme di riferimento

DPR 430/2001, Artt. 13 e 14

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

 

Referenti

Antonella Grossi

Oggetto della prestazione

Licenza d'uso del marchio collettivo della Torta co'bischeri.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Camera di Commercio di Pisa - Ufficio marchi e brevetti (tel. 050/512319-227)per il controllo del disciplinare tecnico di produzione.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario essere produttori di Torta co'bischeri sul territorio del Comune di Vecchiano.

Modalità di richiesta

La Domanda può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30) - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il Comune trasmette alla C.C.I.A.A. la copia dell'istanza e relativa documentazione per i controlli sulla corrispondenza del prodotto al disciplinare produttivo, che successivamente trasmette il parere al Comune entro 30 giorni.

Documentazione da presentare

E' necessario presentare la richiesta di licenza d'uso del Marchio Collettivo in 2 copie (1 per la C.C.I.A.A., 1 per il SUAP).

Contributi a carico dell'utente

Al momento del rilascio della licenza d'uso va effettuato un pagamento di € 50,00. A partire dal 2° anno è necessario assumersi l'onere delle verifiche di controllo della C.C.I.A.A., che per il 1° anno sono sostenute dal Comune.

Leggi e norme di riferimento

Regolamento d'uso ; Disciplinare di produzione.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Dirigente: Dott. Fuilvio Spaterella

Recapiti telefonici:
050 859647 - 050 859658

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via XX Settembre 9

Apertura al pubblico:
UFFICIO: LUN-MER-VEN 9-12;

Attività:
Il Comune di Vecchiano gestisce i SERVIZI SOCIALI attraverso la delega alla Società della Slute di Pisa. Per parlare con gli assistenti sociali occorre rivolgersi al Distretto di Pontasserchio. Per contattare gli assistenti sociali è possibile contattare i numeri:

Assistenza anziani 050 959535
Assistenza minori e disagio sociale 050 959536
Assistenza handicap 050 959532
Assistenza psichiatrica 050 959540

Tuttavia il Comune assolve direttamente ad alcune funzioni in materia.
Anzitutto è diretta competenza del Comune la gestione dei bandi relativi alle politiche per la casa. L’ufficio redige la graduatoria per l’accesso agli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la mobilità fra gli assegnatari. Le domande si presentano in occasione dell’emanazione dei bandi, di norma ogni due anni. L’ufficio redige inoltre la graduatoria e liquida i contributi per gli affitti, assegnati ogni anno sulla base delle domande che possono essere presentate intorno ad Giugno/Luglio (i termini sono definiti ogni anno). Per presentare la domanda occorre, fra l’altro, possedere determinati requisiti economici ed esibire il contratto di locazione regolarmente registrato. Il Comune collabora con le Associazioni di volontariato, attraverso un’apposita Consulta che riunisce tutte le associazioni che operano sul territorio. Il Comune eroga direttamente contributi di carattere sociale, nei casi di persone e famiglie indigenti, nei casi in cui il servizio sociale delegato non può intervenire direttamente, per tali contributi è necessario presentare domanda e allegare l' ISEE all'Ufficio distaccato di via XX Settembre 9 (tel. 050859647) .

Elenco delle competenze:

BANDO INTEGRATIVO GRADUATORIA CASE POPOLARI

RIMBORSO BOLLETTE DELL'ACQUA

CONTRIBUTI PER GLI AFFITTI

Agenzia Casa

Recapiti telefonici:
NUMERO VERDE TARIFFA RIFIUTI 800.95.90.95 da cellulare 0587/261880 NUMERO VERDE RITIRO INGOMBRANTI 800.959.095 (dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 13.00 e 14.00 – 16.45). Le richieste possono essere inoltrate tramite fax al numero 0587/261754

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Presso l'URP del Comune, in Via XX Settembre n. 9 a Vecchiano

Apertura al pubblico:
Il martedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00

Mese di luglio: martedì dalle 8.30 alle 12.30; mese di agosto: CHIUSO.

Attività:
Informazioni sulla TIA (ex TARSU) e modulistica per denuncia, cessazione e richiesta riduzioni.

 

 

Recapiti telefonici:

050 859647 - 050 859658

Attività:

Il Comune di Vecchiano gestisce i SERVIZI SOCIALI attraverso la delega all’Azienda USL 5 di Pisa. Per parlare con gli assistenti sociali occorre rivolgersi al Distretto di Pontasserchio. Per contattare gli assistenti sociali è possibile contattare i numeri:

Assistenza anziani 050 959535
Assistenza minori e disagio sociale 050 959536
Assistenza handicap 050 959532
Assistenza psichiatrica 050 959540

Tuttavia il Comune assolve direttamente ad alcune funzioni in materia.
Anzitutto è diretta competenza del Comune la gestione dei bandi relativi alle politiche per la casa. L’ufficio redige la graduatoria per l’accesso agli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la mobilità fra gli assegnatari. Le domande si presentano in occasione dell’emanazione dei bandi, di norma ogni due anni. L’ufficio redige inoltre la graduatoria e liquida i contributi per gli affitti, assegnati ogni anno sulla base delle domande che possono essere presentate intorno ad Giugno/Luglio (i termini sono definiti ogni anno). Per presentare la domanda occorre, fra l’altro, possedere determinati requisiti economici ed esibire il contratto di locazione regolarmente registrato. Il Comune collabora con le Associazioni di volontariato, attraverso un’apposita Consulta che riunisce tutte le associazioni che operano sul territorio. Il Comune eroga direttamente contributi di carattere sociale, nei casi di persone e famiglie indigenti, nei casi in cui il servizio sociale delegato non può intervenire direttamente, per tali contributi è necessario presentare domanda e allegare l' ISEE all'Ufficio distaccato di via XX Settembre 9 (tel. 050859647).

» Dettagli ufficio

 

Oggetto della prestazione

Contributi assegnati dalla Autorità Idrica Toscana su graduatoria predesposta dal Comune, a famiglie a basso reddito, per rimborsare in tutto o in parte le bollette dell'acqua pagate durante l'anno solare precedente.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Residenza nel Comune di Vecchiano. Indicatore ISEE inferiore ad € 10.000,00.

Modalità di richiesta

Domanda presso l'URP di Vecchiano dal 22 Giugno 2017 al 22 Luglio 2017. L'URP è aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Il martedì apertura anche pomeridiana dalle 15.30 alle 17.30. Il giovedì dalle 14.30 alle 16.30.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

I contributi saranno comunicati dal Comune alla Autorità Idrica Toscana e verranno scaricati direttamente dalle bollette degli interessati.

Documentazione da presentare

Dichiarazione ISEE. Bollette dell'acqua pagate nell'anno solare di riferrimento. per il solo anno 2017 chi ha già presentato domanda nel 2016 non deve produrre le bollette.

Leggi e norme di riferimento

Deliberazione della Autorità Idrica Toscana n.5 del 17/02/2017 Delibera adottata ogni anno dalla Giunta comunale

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

 

 

 

Oggetto della prestazione

Erogazione dei contributi previsti dalla legge 431 del 1998 a favore delle famiglie che abitano in affitto e si trovano in condizioni economiche di maggior disagio

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio URP per la ricezione delle domande

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Residenza nel Comune di Vecchiano. Contratto di affitto regolarmente registrato. Situazione economica quale risulta dall'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) nei limiti indicati dal bando. Possesso degli altri requisiti previsti dalla legge regionale per l'inserimento nelle graduatorie delle case popolari

Modalità di richiesta

Domanda da presentare all'URP dal 22 Giugno 2017 al 22 Luglio 2017. Allegato obbligatorio l'attestazione ISEE che deve essere ottenuta presso un qualunque patronato.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La graduatoria sarà compilata entro il 31 Luglio 2017. Nei 15 giorni successivi saranno esaminati i ricorsi in opposizione e quindi pubblicata la graduatoria definitiva. Le ricevute di tutti i canoni mensili dovranno essere prodotte nel mese di dicembre I contributi saranno liquidati nei primi mesi del 2018 dopo che la Regione Toscana avrà trasferito le risorse assegnate al Comune di Vecchiano

Documentazione da presentare

Dichiarazione ISEE Ricevute degli ultimi due mesi del canone di affitto

Leggi e norme di riferimento

Legge 431/98. Delibera Giunta Regionale Toscana n. 414 del 10 Maggio 2016

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Servizi Scolastici

Recapiti telefonici:
050/859647 - 050/859658 – 050/859659 (sportello)

Attività:
L’ufficio SERVIZI SCOLASTICI si occupa dell’organizzazione del servizio trasporto e del servizio mensa relativi alle diverse scuole comunali. Si occupa inoltre della gestione dei contributi e dei progetti legati al diritto allo studio.

Le domande per i Servizi Scolastici per l'anno 2017-18 si effettuano dal 02/05/2017 al 31/05/2017

Da questo anno utilizzando l'apposito link su la home page del sito del Comune è possibile effettuare la domanda online, limitatamente agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado che non devono presentare l'ISEE

» Dettagli ufficio

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Dirigente: Dott. Fulvio Spatarella

Recapiti telefonici:
050/859647 - 050/859658 – 050/859659 (sportello)

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
uffici distaccati, via xx settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mar 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Attività:
L’ufficio SERVIZI SCOLASTICI si occupa dell’organizzazione del servizio trasporto e del servizio mensa relativi alle diverse scuole comunali. Si occupa inoltre della gestione dei contributi e dei progetti legati al diritto allo studio.

Il servizio trasporto è assicurato per tutte le scuole comunali, pubbliche e parificate. Il trasporto avviene dal domicilio del richiedente alla scuola e ritorno. E’ garantito il servizio di accompagnamento su tutti i pulmini.
Le domande per il servizio si effettuano ogni anno nel mese di maggio per l’anno scolastico successivo. E’ previsto un contributo mensile, il cui pagamento deve essere effettuato entro il quinto giorno del mese. Hanno diritto di usufruire del servizio: a) tutti gli alunni della scuola dell'infanzia b) gli alunni della scuola primaria che abitino ad almeno 500 metri dal plesso scolastico c) gli alunni della scuola secondaria che abitino ad almeno 500 metri dal plesso scolastico e non siano serviti dal servizio pubblico di linea CPT. Altri casi possono essere presi in considerazione se rimangono posti disponibili e si trovano lungo l'itinerario dello scuolabus.
Il servizio mensa è assicurato mediante preparazione sul posto dei pasti nella scuola dell’infanzia di Nodica e mediante mensa veicolata nelle altre scuole pubbliche dell'Istituto Comprensivo di Vecchiano. Le domande per usufruire del servizio si effettuano ogni anno nel mese di maggio per l’anno scolastico successivo. Si usufruisce del servizio mediante l’acquisto di buoni pasto, in blocchetti da dieci.
L’ufficio si avvale di un servizio di consulenza per il controllo della qualità dell’intero ciclo di produzione dei pasti. E’ assicurata la partecipazione dei genitori e degli insegnanti al controllo del servizio attraverso appositi “comitati mensa” eletti ogni anno, uno per ogni scuola interessata.
Le tarriffe per i servizi scolastici, in vigore per l'anno scolastico 2017-18, sono le seguenti:

 

 

 

SERVIZIO TRASPORTO – Tariffa mensile

 

SCUOLA/FASCIA ISEE

Inferiore a 3.400,00

Fra 3.400,01 e 12.000

Fra 12.000,01 e 20,000,00

Isee superiore o non presentato

INFANZIA

ESENZIONE

RIDUZIONE**

27,00+ 20,00*

28,00+22,00*

PRIMARIA

ESENZIONE

RIDUZIONE**

32,00

33,00

SECONDARIA I GR

ESENZIONE

RIDUZIONE**

32,00

33,00

SECONDARIA
UN RIENTRO POM.

ESENZIONE

RIDUZIONE**

5,50

6,00

SECONDARIA

DUE RIENTRI POM

ESENZIONE

RIDUZIONE**

11,00

12,00

PARITARIA

ESENZIONE

RIDUZIONE**

32,00

33,00

 

*QUOTA FISSA PER LA SOLA SCUOLA DELL’INFANZIA

 

 

 

SERVIZIO MENSA- TUTTE LE SCUOLE

 

FASCIA ISEE

Inferiore a 3.400,00

Fra 3.400,01 e 12.000

Fra 12.000,01 e 20,000,00

Isee superiore a 20,000 o non presentato

BUONO PASTO

ESENZIONE

RIDUZIONE**

4,50

4,80

**la riduzione si calcola applicando alla tariffa base il seguente rapporto:  (ISEE richiedente – 3400) x 10  

                                                                                                                                 8.600

 

Per tariffa base s’intende quella applicata fino allo scorso anno (buono pasto € 4,40; trasporto primaria e secondaria I grado € 30,00; quota fissa solo scuole dell'infanzia € 20,00)

 

Il servizio inoltre gestisce l’assegnazione dei contributi previsti dal diritto allo studio. Possono fare domanda gli alunni residenti nel Comune di Vecchiano che frequentano la scuola  secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado. Il contributo si chiede al Comune di Vecchiano, anche se gli alunni frequentano scuole in altri comuni. il contributo è fisso, diverso per le singole classi e non è presvisto il rendiconto delle spese. la domanda è fatta da uno dei genitori o dallo studente se maggiorenne

 

Diritto allo Studio

Ludoteca

 

                                                             

Referenti

ADOLFO DEL SOLDATO - LISA CECCHI - SERENA LUCAFERRO

Oggetto della prestazione

Concessione di assegni, con fondi regionali, agli alunni che frequentano scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado. Gli assegni sono dell'importo indicato nella seguente tabella:

Ordine e grado

Anno di corso

Importo del   Pacchetto Scuola

100%

(fino   a

€   5.000,00)

90%

(da   € 5.001,00 a

€   7.000,00)

80%

(da   € 7.001,00 a

€   9.000,00)

70%

(da   € 9.001,00 a

€   15.000,00)

Scuola   primaria

-----------------

120

108

96

84

Scuola   secondaria I grado

I

210

189

168

147

II e III

150

135

120

105

Scuola   secondaria II grado

I

280

252

224

196

II

170

153

136

119

III, IV, V

190

171

152

133

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

- Resudenza nel Comune di Vecchiano - ISEE inferiore ad € 15.000,00. I contributi sono assegnati secondo la graduatoria dei richiedenti nel limite delle risorse trasferite dalla Regione Toscana

Modalità di richiesta

Le domande devono essere presentate entro il 21 novembre 2014 presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Vecchiano, via XX settembre 9.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

I contributi sono pagati quando vengono trasferiti i fondi dalla Regione Toscana.

 

Documentazione da presentare

I moduli per la domanda, scaricabili anche da internet, si trovano presso l'ufficio. E' necessario allegare l'attestazione ISEE, rilasciata da qualunque Centro di Assistenza Fiscale (patronati, ecc.)

Eventuali note per l'utente

Non è più previsto, per il pagamento delle borse di studio, l'obbligo di rendicontare le spese al termine dell'anno scolastico.

Leggi e norme di riferimento

legge 62/2000 DPCM 106/2001 legge regionale 32/2002

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Bando

Modulo

 

Dirigente: Dott.ssa Paola Angeli

Responsabile area: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Anagrafe

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606 - 050/859659

Attività:
Attività L’ufficio anagrafe cura la tenuta e l’aggiornamento dello schedario della popolazione residente. Ogni persona residente ha una propria scheda contenente i dati essenziali: nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile, indirizzo, professione e titolo di studio. Esistono poi le schede di famiglia, che comprendono tutte le persone che appartengono ad una stessa famiglia anagrafica. Appartengono ad una stessa famiglia anagrafica coloro che convivono in una stessa unità immobiliare. Lo schedario anagrafico è aggiornato in seguito alle nascite e alle morti (movimento naturale) ed in seguito alle immigrazioni ed alle emigrazioni dal Comune (movimento migratorio). Sono inoltre aggiornate tutte le altre notizie (indirizzo, stato civile, ecc.).

» Dettagli ufficio

 

Ufficio Elettorale

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
Sono iscritti nelle LISTE ELETTORALI tutti i cittadini italiani residenti nel Comune che abbiano compiuto i diciotto anni di età e per i quali non sussistano cause ostative (interdizione dai pubblici uffici, misure di sicurezza e prevenzione). Vi sono le liste generali e le liste sezionali: il Comune di Vecchiano è articolato in dodici sezioni elettorali.
Le liste vengono aggiornate con periodiche revisioni (dette dinamiche e semestrali) e con revisioni straordinarie in occasione delle elezioni. In particolare, nel caso di cambi di residenza, sono iscritti nelle liste coloro il cui procedimento d’iscrizione anagrafica si sia concluso entro il 45° giorno che precede le elezioni. Se la residenza è stata conseguita dopo questo termine, l’interessato voterà per l’ultima volta nel Comune di precedente iscrizione.
Per votare è necessaria la TESSERA ELETTORALE che ha carattere permanente. Chi la smarrisce, può ottenerne un duplicato all’ufficio elettorale. Chi proviene da altro Comune, deve ottenerne una nuova, che sarà recapitata a domicilio dai messi comunali.
Gli SCRUTATORI vengono sorteggiati da un albo di scrutatori volontari. All’albo si possono iscrivere tutti gli elettori residenti nel Comune che abbiano assolto agli obblighi scolastici. La domanda può essere fatta ogni anno entro il 30 novembre. Chi si è iscritto nell’albo non deve ripetere la domanda negli anni successivi. Il seggio elettorale è composto, oltre che dagli scrutatori, dal Presidente e dal Segretario, che devono essere in possesso del diploma di scuola media superiore. Il Presidente è nominato dalla Corte d’Appello, fra le persone che si sono iscritte nell’apposito albo comunale. Il segretario è scelto dal Presidente.
L’ufficio cura inoltre la tenuta degli albi dei GIUDICI POPOLARI. Possono essere iscritti nell’Albo i cittadini residenti nel Comune di età compresa fra i 30 ed i 65 anni, di buona condotta morale, in possesso del diploma di scuola media per l’albo di corte d’assise e del diploma di scuola media superiore, per l’albo di corte d’assise d’appello. Non possono esservi iscritti gli appartenenti alle forze armate e di polizia, i magistrati e i religiosi.

» Dettagli ufficio

 

Leva Militare

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
L’ufficio redige ogni anno la LISTA DI LEVA, iscrivendovi i cittadini maschi che nell’anno compiono il diciassettesimo anno di età. Le liste di leva continuano ad essere compilate anche dopo la sospensione definitiva del servizio militare di leva. L’ufficio inoltre aggiorna i ruoli matricolari, che contengono i dati sul servizio militare effettuato dai residenti.

» Dettagli ufficio

 

Servizio di Polizia Mortuaria

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859606 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
I servizi demografici comunali curano la GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI CIMITERI, cioè rilasciano le autorizzazioni e le concessioni previste dalle leggi e dai regolamenti.
Per la sepoltura nei cinque cimiteri del Comune di Vecchiano deve essere chiesta l’autorizzazione, nel caso di inumazione; occorre ottenere una concessione di un posto nel caso di tumulazione nei colombari. I colombari sono concessi, dietro pagamento di un corrispettivo, per 50 anni soltanto dopo il decesso della persona la cui salma deve essere tumulata. La concessione è rilasciata ad un familiare.
L’unico caso di concessione a vivente è quello del posto contermine (sopra, sotto o a fianco) al coniuge ultrasettantenne del defunto. Per l’inumazione in terra è richiesto il pagamento del solo diritto pari ad € 130,00. La salma viene esumata al termine del periodo di rotazione e comunque non prima di dieci anni. Per la conservazione dei resti mortali, al termine del periodo di inumazione o tumulazione, può essere richiesta, a cura dei familiari, la concessione degli appositi loculi ossari, presenti in tutti i cimiteri. La durata della concessione, soggetta al pagamento di un corrispettivo, è di 30 anni.
La cremazione, se la persona deceduta non ha lasciato volontà testamentarie, può essere richiesta dal coniuge o, in mancanza, dal familiare più prossimo. Le ceneri possono essere anche conservate a domicilio o disperse, secondo le modalità previste da una legge della Regione Toscana.

» Dettagli ufficio

 

Stato Civile

Recapiti telefonici:
050/859606 - 050/859658 – 050/859632

Attività:
E’ l’ufficio che redige gli atti di nascita, di matrimonio, di morte e di cittadinanza. Qui ci si rivolge per le dichiarazioni di nascita, per fare le pubblicazioni di matrimonio, per informazioni sull'acquisto della cittadinanza italiana e infine per le denunce di morte.

» Dettagli ufficio

 

Statistiche Demografiche

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606

Attività:
L'ufficio cura le statistiche demografiche. Le principali statistiche sono due: quella relativa al "movimento e calcolo della popolazione residente" e quella relativa agli "eventi di stato civile". Entrambe le statistiche hanno cadenza mensile. La prima statistica tiene aggiornata la popolazione residente nel Comune, sommando ogni mese i nuovi nati e le persone immigrate e sottraendo le persone emigrate e le persone decedute. La seconda riepiloga gli eventi di stato civile effettivamente avvenuti nel Comune nel caso dei matrimoni e dei decessi, ovvero dichiarati nel comune, nel caso delle nascite (dopo le riforme Bassanini degli anni novanta la nascita del figlio può essere dichiarata anche nel Comune di residenza dei genitori o di uno di essi). Vi sono poi statistiche annuali: il riepilogo del movimento della popolazione residente, la statistica dei residenti stranieri e la statistica della popolazione divisa per età, sesso e stato civile. L'ufficio inoltre cura inoltre le rilevazioni statistiche periodiche, mediante somministrazione di un questionario ad un campione di famiglie, disposte dall'ISTAT (Istituo Nazionale di Statistica). Infine ogni dieci anni l'ufficio organizza nel comune il Censimento generale della popolazione e delle abitazioni.

» Dettagli ufficio

 

CED

Recapiti telefonici:
050/859634 - 050/859633

Attività:
Il ced offre servizi di tipo tecnico e interno quali:
1) Gestione e manutenzione Hardware e Software
2) Acquisti materiale informatico
3) Gestione Telefonia

» Dettagli ufficio

 

Referenti

Lisa Cecchi

Oggetto della prestazione

Ludoteca rivolta ai bambini da 6 ad 11 anni, in orario di post-scuola (16.30-18.30), presso plesso scolastico di Migliarino.
E’ uno spazio gioco, completamente gratuito, pensato e realizzato a misura di bambino, con la presenza di due animatrici

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

La Ludoteca comunale è organizzata nell'ambito del "progetto minori" mediante convenzione con il circolo ARCI di Migliarino.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Età da 6 ad 11 anni.

Modalità di richiesta

Direttamente durante l'orario di apertura oppure telefonando, sempre durante l'orario di apertura, al numero 050/803459.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La ludoteca è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

Documentazione da presentare

Scheda individuale di adesione, da sottoscrivere da parte dei genitori.

Contributi a carico dell'utente

Il servizio è gratuito.

Leggi e norme di riferimento

Carta di servizio 2010-11 elaborata dal soggetto gestore della Ludoteca (ARCI Migliarino).

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606 - 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività:
Attività L’ufficio anagrafe cura la tenuta e l’aggiornamento dello schedario della popolazione residente. Ogni persona residente ha una propria scheda contenente i dati essenziali: nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile, indirizzo, professione e titolo di studio. Esistono poi le schede di famiglia, che comprendono tutte le persone che appartengono ad una stessa famiglia anagrafica. Appartengono ad una stessa famiglia anagrafica coloro che convivono in una stessa unità immobiliare. Lo schedario anagrafico è aggiornato in seguito alle nascite e alle morti (movimento naturale) ed in seguito alle immigrazioni ed alle emigrazioni dal Comune (movimento migratorio). Sono inoltre aggiornate tutte le altre notizie (indirizzo, stato civile, ecc.).

Elenco delle competenze

Richiesta residenza

Cambio di indirizzo interno al Comune

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859606 - 050/859658 – 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività:
I servizi demografici comunali curano la GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI CIMITERI, cioè rilasciano le autorizzazioni e le concessioni previste dalle leggi e dai regolamenti.
Per la sepoltura nei cinque cimiteri del Comune di Vecchiano deve essere chiesta l’autorizzazione, nel caso di inumazione; occorre ottenere una concessione di un posto nel caso di tumulazione nei colombari. I colombari sono concessi, dietro pagamento di un corrispettivo, per 50 anni soltanto dopo il decesso della persona la cui salma deve essere tumulata. La concessione è rilasciata ad un familiare.
L’unico caso di concessione a vivente è quello del posto contermine (sopra, sotto o a fianco) al coniuge ultrasettantenne del defunto. Per l’inumazione in terra è richiesto il pagamento del solo diritto pari ad € 130,00. La salma viene esumata al termine del periodo di rotazione e comunque non prima di dieci anni. Per la conservazione dei resti mortali, al termine del periodo di inumazione o tumulazione, può essere richiesta, a cura dei familiari, la concessione degli appositi loculi ossari, presenti in tutti i cimiteri. La durata della concessione, soggetta al pagamento di un corrispettivo, è di 30 anni.
La cremazione, se la persona deceduta non ha lasciato volontà testamentarie, può essere richiesta dal coniuge o, in mancanza, dal familiare più prossimo. Le ceneri possono essere anche conservate a domicilio o disperse, secondo le modalità previste da una legge della Regione Toscana.

 

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859606 - 050/859658 – 050/859632

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14,30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto l'apertura pomeridiana è sospesa.

Attività:
E’ l’ufficio che redige gli atti di nascita, di matrimonio, di morte e di cittadinanza. Qui ci si rivolge per le dichiarazioni di nascita, per fare le pubblicazioni di matrimonio, per informazioni sull'acquisto della cittadinanza italiana e infine per le denunce di morte.

Elenco delle competenze:

Nascita di un figlio
Riconoscimento di un figlio

MATRIMONIO

Dichiarazione di morte

Per ottenere la cittadinanza italiana

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14,30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto l'apertura pomeridiana è sospesa.

Attività:
L'ufficio cura le statistiche demografiche. Le principali statistiche sono due: quella relativa al "movimento e calcolo della popolazione residente" e quella relativa agli "eventi di stato civile". Entrambe le statistiche hanno cadenza mensile. La prima statistica tiene aggiornata la popolazione residente nel Comune, sommando ogni mese i nuovi nati e le persone immigrate e sottraendo le persone emigrate e le persone decedute. La seconda riepiloga gli eventi di stato civile effettivamente avvenuti nel Comune nel caso dei matrimoni e dei decessi, ovvero dichiarati nel comune, nel caso delle nascite (dopo le riforme Bassanini degli anni novanta la nascita del figlio può essere dichiarata anche nel Comune di residenza dei genitori o di uno di essi). Vi sono poi statistiche annuali: il riepilogo del movimento della popolazione residente, la statistica dei residenti stranieri e la statistica della popolazione divisa per età, sesso e stato civile. L'ufficio inoltre cura inoltre le rilevazioni statistiche periodiche, mediante somministrazione di un questionario ad un campione di famiglie, disposte dall'ISTAT (Istituo Nazionale di Statistica). Infine ogni dieci anni l'ufficio organizza nel comune il Censimento generale della popolazione e delle abitazioni.

 

 

Responsabile: Dott. ssa Manuela Bagalà

Dirigente: Dott. Fulvio Spatarella

Recapiti telefonici:
050859634 / 050856933

Contatto mail: mbagala_comune.vecchiano.pisa.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via G.B. Barsuglia 186, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Su appuntamento.

Operatori:
Dott.ssa Manuela Bagalà
Marco Breschi

Dirigente:  Arch. Luigi Josi -050/859649 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Referenti dell'ufficio:

  • Sig.ra Tiziana Cheli - 050/859625 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Dott. Maurizio Marchetti - 050/859641 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.I. Daniel Del Carlo - 050/859627 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

         NOTA: Il Dirigente riceve su appuntamento


DIRITTI DI SEGRETERIA

Dal 01/09/2016:  clicca e scarica le   »Tabella tariffe per diritti di segreteria

 

U.O. Lavori Pubblici

Recapito telefonico: 050 859625 - 050/859641 - 050/859627

Attività:
L’ufficio Lavori Pubblici cura la programmazione generale attraverso la redazione del piano triennale delle opere pubbliche. Gestisce la progettazione organizza, congiuntamente all'U.O. Gare e Contratti, le relative gare d’appalto e dirige la realizzazione delle opere pubbliche.

» Dettagli ufficio

  

U.O. Gare e Contratti

Recapito telefonico: 050 859625

Attività:
Gestione amministrativa gare di appalto per affidamento di lavori, servizi e forniture dell'area tecnica del Comune di Vecchiano.

» Dettagli ufficio

 

U.O. Servizi e Manutenzioni (edifici pubblici, edilizia scolastica, impianti sportivi) ed Espropri

Recapito telefonico: 050 859627 - 050 859641

Attività:
EDIFICI PUBBLICI E SCOLASTICI
Manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici pubblici comunali tramite interventi di riparazione strutture ed impianti in genere, interventi di derattizzazione e disinfestazione, eliminazione barriere architettoniche.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

IMPIANTI SPORTIVI Manutenzione straordinaria di strutture ed impianti comunali con esclusione della manutenzione ordinaria di competenza delle società di gestione.
ESPROPRIAZIONI Gestione del procedimento espropriativo relativo alla realizzazione di nuove opere pubbliche di spettanza comunale.

» Dettagli ufficio

 

U.O. Servizi sul Territorio (viabilità, parchi, cimiteri, pubblica Illuminazione, arenile)

Recapito telefonico: 050 859627 - 050 859641

Attività:

VIABILITA’
Mantenimento della rete stradale tramite interventi di riparazione del manto d’usura, taglio erba sulle banchine, controllo, installazione e ripristino della segnaletica verticale ed orizzontale, spazzamento manuale e meccanizzato delle frazioni, pulizia delle fognature bianche.
Rilascio autorizzazioni per transito trasporti eccezionali.
Emissione di ordinanze di limitazione del traffico limitatamente all’esecuzione di lavori da eseguirsi sulla sede stradale.
Rilascio autorizzazioni Cosap.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

PARCHI Manutenzione ordinaria e straordinaria delle piazze ed aree verdi comunali tramite interventi di taglio e potatura del patrimonio arboreo, taglio dell’erba, pulizia e decoro urbano, installazione e manutenzione di giochi ed arredo urbano, interventi fitosanitari.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

CIMITERI Mantenimento delle aree cimiteriali tramite interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Servizio di custodia in orario 7.30-13.30.
Accoglimento salme.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

ARENILE Manutenzione ordinaria e straordinaria dell’arenile di Marina di Vecchiano tramite interventi alle strutture, pulizia della spiaggia, decoro urbano.
Emissione ordinanza balneare.
Controllo della sicurezza degli utenti tramite il servizio spiagge sicure che coinvolge personale di enti ed associazioni presenti sull’arenile durante tutta la stagione balneare.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

PUBBLICA ILLUMINAZIONE Servizio affidato alla Soc. Toscana Gas S.p.A. che provvede alla manutenzione di tutta la rete di proprietà comunale e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.900.202 Sito internet www.toscanagas.it

GAS Servizio affidato alla Soc. Toscana Energia Clienti S.p.A. che provvede alla manutenzione ed ampliamento di tutta la rete di proprietà comunale, all’erogazione di nuove forniture e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.807.807 Sito internet www.toscanagasclienti.it

ACQUEDOTTO E FOGNATURA NERA Servizio affidato alla Soc. Acque S.p.A. che provvede alla manutenzione ed ampliamento di tutta la rete di proprietà comunale, all’erogazione di nuove forniture e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.983.389 Sito internet www.acque.net

» Dettagli ufficio

 

U.O. Patrimonio

Recapito telefonico: 050 859627 - 050 859641

Attività:
PATRIMONIO
Mantenimento ed aggiornamento del patrimonio immobiliare comunale, compreso l’elenco delle strade comunali.

» Dettagli ufficio

 

U.O.  Demanio

Recapito telefonico: 050 859627

Attività:
CATASTO Verifiche e riallineamenti catastali del patrimonio comunale. Stima valore di riscatto del diritto di superficie/di proprietà in aree PEEP e stima del prezzo massimo di cessione. Supporto tecnico per pratiche di alienazione /affitto di beni comunali. Rapporti con APES Scpa

DEMANIO Verifiche concessioni esistenti e gestione delle procedure tecnico amministrative per il rilascio di nuove concessioni demaniali o la modifica di concessioni esistenti. Rapporti con la Provincia di Pisa per le attività relative al demanio idrico.

» Dettagli ufficio

 

U.O. Protezione civile

Recapiti telefonici:
050 859611 – 050 859649 – 050 859625 – 050 859627 - 050 859641

Attività:
Gestione delle emergenze tramite istituzione del Centro Operativo Comunale, in relazione al tipo di fenomeno osservato, secondo le procedure definite nel Piano comunale di protezione civile.

Gestione delle procedure per la richiesta di risarcimento danni da parte dei cittadini conseguenti ad eventi meteorologici per i quali sia stato dichiarato lo stato di calamità naturale.

» Dettagli ufficio

 

U.O. Ambiente

Recapiti telefonici: Tel. 050 859641

Attività: Discariche abusive Procedure relative alla rimozione di rifiuti abbandonati in aree pubbliche Controllo nello svolgimento del servizio raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel territorio comunale svolto da Geofor spa Procedimenti per il controllo e tutela dell’igiene dell’abitato Archiviazione dati ed emissione di ordinanze relativamente a:   - acque potabili   - acque di balneazione o lacustri   - qualità dell’aria   - rumori (esposti ed autorizzazioni in deroga) Autorizzazioni per smaltimento acque di scarico non in fognatura Lotta antiparassitaria Controllo randagismo e rapporti con canile convenzionato Controllo accensione fuochi Rilascio certificato idoneità alloggio per cittadini extracomunitari

» Dettagli ufficio

Dirigente:  Arch. Luigi Josi

Referenti dell'ufficio:

  • Sig.ra Tiziana Cheli - 050/859625 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Dott. Maurizio Marchetti - 050/859641 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.I. Daniel Del Carlo - 050/859627 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II° piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:
L’ufficio Lavori Pubblici cura la programmazione generale attraverso la redazione del piano triennale delle opere pubbliche. Gestisce la progettazione organizza, congiuntamente all'U.O. Gare e Contratti, le relative gare d’appalto e dirige la realizzazione delle opere pubbliche.

Dirigente: Arch. Luigi Josi

Responsabile: Sig.ra Tiziana Cheli


Recapiti telefonici:

Tel.: 050 859625

Fax: 050 859973

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II° piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:
Gestione amministrativa gare di appalto per affidamento di lavori, servizi e forniture dell'area tecnica del Comune di Vecchiano.

Diriegente: Arch. Luigi Josi

Referenti: Dott. Agr. Maurizio Marchetti - P.I. Daniel Del Carlo


Recapiti telefonici: 050 859641 - 050 859627

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:
EDIFICI PUBBLICI E SCOLASTICI
Manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici pubblici comunali tramite interventi di riparazione strutture ed impianti in genere, interventi di derattizzazione e disinfestazione, eliminazione barriere architettoniche.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

IMPIANTI SPORTIVI Manutenzione straordinaria di strutture ed impianti comunali con esclusione della manutenzione ordinaria di competenza delle società di gestione.

ESPROPRIAZIONI Gestione del procedimento espropriativo relativo alla realizzazione di nuove opere pubbliche di spettanza comunale.

Dirigente: Arch. Luigi Josi

 Referenti: Dott. Agr. Maurizio Marchetti - P.I. Daniel Del Carlo


Recapiti telefonici: 050 859641 - 050 859627

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:

VIABILITA’
Mantenimento della rete stradale tramite interventi di riparazione del manto d’usura, taglio erba sulle banchine, controllo, installazione e ripristino della segnaletica verticale ed orizzontale, spazzamento manuale e meccanizzato delle frazioni, pulizia delle fognature bianche.
Rilascio autorizzazioni per transito trasporti eccezionali.
Emissione di ordinanze di limitazione del traffico limitatamente all’esecuzione di lavori da eseguirsi sulla sede stradale.
Rilascio autorizzazioni Cosap.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

PARCHI Manutenzione ordinaria e straordinaria delle piazze ed aree verdi comunali tramite interventi di taglio e potatura del patrimonio arboreo, taglio dell’erba, pulizia e decoro urbano, installazione e manutenzione di giochi ed arredo urbano, interventi fitosanitari.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

CIMITERI Mantenimento delle aree cimiteriali tramite interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Servizio di custodia in orario 7.30-13.30.
Accoglimento salme.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

ARENILE Manutenzione ordinaria e straordinaria dell’arenile di Marina di Vecchiano tramite interventi alle strutture, pulizia della spiaggia, decoro urbano.
Emissione ordinanza balneare.
Controllo della sicurezza degli utenti tramite il servizio spiagge sicure che coinvolge personale di enti ed associazioni presenti sull’arenile durante tutta la stagione balneare.
Accoglimento e gestione dei reclami pervenuti in relazione ad eventuali disservizi.

PUBBLICA ILLUMINAZIONE Servizio affidato alla Soc. Toscana Gas S.p.A. che provvede alla manutenzione di tutta la rete di proprietà comunale e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.900.202 Sito internet www.toscanagas.it

GAS Servizio affidato alla Soc. Toscana Energia Clienti S.p.A. che provvede alla manutenzione ed ampliamento di tutta la rete di proprietà comunale, all’erogazione di nuove forniture e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.807.807 Sito internet www.toscanagasclienti.it

ACQUEDOTTO E FOGNATURA NERA Servizio affidato alla Soc. Acque S.p.A. che provvede alla manutenzione ed ampliamento di tutta la rete di proprietà comunale, all’erogazione di nuove forniture e all’accoglimento di segnalazioni e guasti.

N° verde 800.983.389 Sito internet www.acque.net

 

Dirigente: Arch. Luigi Josi

 Referenti: P.I. Daniel Del Carlo


Recapiti telefonici: 050 859627

Contatto mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:
PATRIMONIO
Mantenimento ed aggiornamento del patrimonio immobiliare comunale, compreso l’elenco delle strade comunali.

Dirigente: Arch. Luigi Josi

 Referente: P.I. Daniel Del Carlo


Recapiti telefonici: 050 859627

Contatto mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano, Via Barsuglia 182, Palazzo comunale – II piano

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

Attività:

CATASTO Verifiche e riallineamenti catastali del patrimonio comunale. Stima valore di riscatto del diritto di superficie/di proprietà in aree PEEP e stima del prezzo massimo di cessione. Supporto tecnico per pratiche di alienazione /affitto di beni comunali. Rapporti con APES Scpa

DEMANIO Verifiche concessioni esistenti e gestione delle procedure tecnico amministrative per il rilascio di nuove concessioni demaniali o la modifica di concessioni esistenti. Rapporti con la Provincia di Pisa per le attività relative al demanio idrico.

 

Dirigente: Arch. Luigi Josi

 


Sede: Via G. B Barsuglia 182, Palazzo Comunale – II piano, Vecchiano

Recapiti telefonici: 050 859611 – 859649 – 859641 - 859625

Contatto mail

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Linea telefonica di Protezione Civile in caso di attivazione COC-Centro Operativo Comunale

Attività:
Gestione delle emergenze tramite istituzione del Centro Operativo Comunale, in relazione al tipo di fenomeno osservato, secondo le procedure definite nel Piano comunale di protezione civile.

Gestione delle procedure per la richiesta di risarcimento danni da parte dei cittadini conseguenti ad eventi meteorologici per i quali sia stato dichiarato lo stato di calamità naturale.

 

 

Responsabile area: Avv. Laura Fiamma

 

Ufficio Segreteria - Affari Generali

Recapiti telefonici:
050/859629 - 050/859601

Attività:
L’ufficio cura il supporto istituzionale agli Organi di Governo: Giunta, Consiglio Comunale e Commissioni Consiliari Permanenti; cura degli atti del Direttore Generale; assiste il Consiglio Comunale. Cura l’iter completo dalla predisposizione dell’Ordine del giorno all’assistenza ai consiglieri, fino alla stesura delle delibere; l’Ufficio supporta la Giunta con l’istruttoria pratiche, la stesura degli atti e adempimenti correlati. Tramite il servizio intranet cura la messa in rete locale di tutte le deliberazioni di Giunta e Consiglio, dei provvedimenti dei vari centri di costo, di regolamenti e ordinanze. Collabora con altri uffici all’ organizzazione di manifestazioni pubbliche e convegni.

» Dettagli ufficio

 

Ufficio Personale Giuridico

Recapiti telefonici:
Tel. 050/859629 - 050/859601

Attività:
L’ufficio gestisce il personale occupandosi del controllo delle presenze, delle sostituzioni, delle richieste di assunzione e mobilità. E’ competenza dell’ufficio la distribuzione dei buoni pasto e l’invio della visita fiscale.

» Dettagli ufficio

Ufficio Personale Economico

Recapiti telefonici: Tel. 050/859631 - 050/859672

Attività:
L’ufficio gestisce il il pagamento degli stipendi, la gestione delle assenze per maternità, malattia o aspettativa e di tutte le pratiche.

» Dettagli ufficio

 

Albo

Recapiti telefonici:
tel. 050/859622 Fax: 050/868778

Attività:
Tenuta dell’Albo Comunale, ubicato nell’atrio del Palazzo Municipale. All’albo sono pubblicate le delibere del Consiglio Comunale e della Giunta Municipale, le ordinanze ed i provvedimenti degli uffici Comunali; i bandi di gara e di concorso indetti anche da altre amministrazioni. È possibile ottenere copia degli atti pubblicati all’albo pretorio presentando richiesta all’URP e pagando i costi di riproduzione.

» Dettagli ufficio

 

Responsabile: Graziella Siciliano

Dirigente: Dott.ssa Laura Fiamma

Recapiti telefonici:
050/859629 - 050/859635

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via G.B. Barsuglia, 182, Vecchiano - Palazzo Municipale- I° piano

Apertura al pubblico:
dal Lunedì al Venerdì dalle 9 .00 alle 12.00

Attività:
L’ufficio cura il supporto istituzionale agli Organi di Governo: Giunta, Consiglio Comunale e Commissioni Consiliari Permanenti; cura degli atti del Direttore Generale; assiste il Consiglio Comunale. Cura l’iter completo dalla predisposizione dell’Ordine del giorno all’assistenza ai consiglieri, fino alla stesura delle delibere; l’Ufficio supporta la Giunta con l’istruttoria pratiche, la stesura degli atti e adempimenti correlati. Tramite il servizio intranet cura la messa in rete locale di tutte le deliberazioni di Giunta e Consiglio, dei provvedimenti dei vari centri di costo, di regolamenti e ordinanze. Collabora con altri uffici all’ organizzazione di manifestazioni pubbliche e convegni.

Responsabile: Avv. Laura Fiamma

Dirigente: Paola Angeli

Recapiti telefonici:
Tel. 050/859629 - 050/859601

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Palazzo Municipale – Via G.B. Barsuglia, 182 Vecchiano

Apertura al pubblico:
dal Lunedì al Venerdì 9 – 12

Attività:
L’ufficio gestisce il personale occupandosi del controllo delle presenze, delle sostituzioni, delle richieste di assunzione e mobilità. E’ competenza dell’ufficio la distribuzione dei buoni pasto e l’invio della visita fiscale.

Responsabile: Sig. Tiziana Bacci

Dirigente:  Paola Angeli

Recapiti telefonici:
Tel. 050/859646

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via G.B. Barsuglia n.182, Vecchiano

Apertura al pubblico:
su appuntamento

Attività:
L’ufficio si occupa di coordinare la gestione dei servizi e garantire la fornitura di beni utili al lavoro e al buon funzionamento della struttura comunale; controlla e gestisce inoltre il servizio di pubblicità e pubbliche affissioni, gestisce le polizze assicurative comunali, il patrimonio dei beni mobili ( come i materiali ad uso dei singoli uffici, ad esempio arredamenti, libri o cancelleria); verifica la corretta pulizia dei locali comunali.

Elenco delle competenze:

Responsabilità civile verso terzi - Gestione delle assicurazioni

Servizio pubblicità e pubbliche affissioni

Responsabile: Rag. Claudio Baraglia

Dirigente: Paola Angeli

Recapiti telefonici:
tel. 050 859623 - 050 859631 - 050 859657 fax 050 859656

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via G.B. Barsuglia n.182, piano terra

Apertura al pubblico:
Tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Attività:
L’Ufficio si occupa della programmazione e del coordinamento economico-finanziario dell’ente. Predispone dei documenti di bilancio di previsione e del P.E.G. (Piano economico generale), gestisce le variazioni al bilancio di previsione a al P.E.G., si occupa dei rapporti con gli altri centri di responsabilità, gestisce inoltre l’accensione di mutui e l’ emissione di prestiti obbligazionari oltre a verificare e indirizzare il finanziamento e la gestione contabile degli investimenti. Gestisce i rapporti con la Tesoreria ed i conti correnti postali, monitora i flussi di entrata, collabora inoltre con i con i Revisori dei Conti. Gestisce i procedimenti di impegno di spesa, quelli di liquidazione di spesa e di accertamento; coordina gli adempimenti del patto di stabilità interno, la contabilità fiscale e dei relativi adempimenti, i rapporti con i fornitori. E’ compito dell’ufficio il controllo di gestione,l’emissioni di mandati di spesa e riversali di incasso, la predisposizione del certificato del bilancio di previsione e del certificato del conto del bilancio; l’ufficio infine cura i documenti del rendiconto di gestione, la gestione contabile, il rendiconto del Servizio e quello di gestione.

Elenco delle competenze:

Contabilità e finanze
Economato

Responsabile: Avv. Laura Fiamma

Dirigente: Paola Angeli

Recapiti telefonici:
tel. 050 859622 Fax: 050 868778

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Vecchiano - via G. B. Barsuglia, 182- I piano

Apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Attività:
Tenuta dell’Albo Comunale, ubicato nell’atrio del Palazzo Municipale. All’albo sono pubblicate le delibere del Consiglio Comunale e della Giunta Municipale, le ordinanze ed i provvedimenti degli uffici Comunali; i bandi di gara e di concorso indetti anche da altre amministrazioni. È possibile ottenere copia degli atti pubblicati all’albo pretorio presentando richiesta all’URP e pagando i costi di riproduzione.

 

Dirigente: Dott. Fulvio Spatarella

Recapiti telefonici:
050 859635

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Palazzo Municipale - Via G.B. Barsuglia, 182 Vecchiano

Apertura al pubblico:
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

Operatori:
Dott.ssa Sara Rossi

Attività:
L’ufficio cura i contatti quotidiani con la stampa e gestisce la rassegna stampa. Collabora con tutti gli uffici comunali per garantire chiarezza d’espressione negli atti emanati da questo ente. Collabora alla gestione di eventi o manifestazioni, curando in particolare i testi e la produzione cartacea di rilievo esterno (pubblicazioni, pieghevoli informativi attinenti le attività intraprese dal comune). L’ufficio predispone tutta la produzione di guide o materiali informativi miranti alla facilitazione del rapporto ente – cittadino e si preoccupa di verificare il gradimento dei servizi erogati ai residenti. Cura la stesura mensile di Vecchiano informa e l’aggiornamento di Vecchiano Informa On Line. Cura l'aggiornamento generale del sito web. L’ufficio si occupa della gestione della Segreteria particolare del Sindaco.

Oggetto della prestazione

Dichiarazione sostitutiva di certificazione della Tariffa di Igiene Ambientale.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Geofor Spa, Viale America 105 - 56125 Gello di Pontedera (PI): num.verde per ritiro cose ingombranti,segnalazioni o disservizi 800/959095; num.verde per informazioni sulla TIA 800/566522. I numeri verdi sono attivi dal lunedì al venerdì con orario 9.00-13.00/14.30-16.30.

Modalità di richiesta

La Dichiarazione può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30); - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Documentazione da presentare

E' necessario presentare la Dichiarazione compilata in ogni sua parte.

Eventuali note per l'utente

Il personale Geofor è presente all'URP il martedì pomeriggio con orario 14.30-17.00 e il venerdì mattina con orario 9.30-12.30.

Leggi e norme di riferimento

D.P.R. n.445 del 28/12/2000 art.46.

 

Sportello Geofor

Recapiti telefonici:
NUMERO VERDE TARIFFA RIFIUTI 800.95.90.95 da cellulare 0587/261880 NUMERO VERDE RITIRO INGOMBRANTI 800.959.095 (dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 13.00 e 14.00 – 16.45). Le richieste possono essere inoltrate tramite fax al numero 0587/261754

Attività:
Informazioni sulla TIA (ex TARSU) e modulistica per denuncia, cessazione e richiesta riduzioni.

» Dettagli ufficio

Sportello Consorzio Bonifica

Recapiti telefonici:
Numero verde 800 052852; centralino Consorzio 0584/43991 - Fax 0584/963201 - 0584/426357

Attività:
I cittadini proprietari di un immobile (terreno o fabbricato) censito al catasto dello Stato e ricadente nel perimetro di contribuenza del comprensorio di bonifica, sono tenuti a pagare un contributo annuo, per permettere al Consorzio di Bonifica di effettuare la manutenzione dei corsi d’acqua, la gestione degli impianti idrovori e delle numerose opere di bonifica. Lo sportello offre informazioni sul calcolo della tariffa, su variazioni, sgravi, successioni, ecc. Modulistica reperibile su:

» Dettagli ufficio


Sportello Energetico

Recapiti telefonici:
Agenzia Energetica Pisana tel. 050/970087 - Federconsumatori tel. 050/580688

Attività:
Lo Sportello Energetico è nato grazie alla collaborazione sinergica tra Provincia di Pisa, Comuni di Vecchiano, San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano, Buti e Cascina, Federconsumatori e Agenzia Energetica Pisa Lo sportello offre gratuitamente informazioni riguardo a: 1) La possibilità e le modalità di accedere a dei finanziamenti riguardanti gli interventi di risparmio energetico e per l’adozione delle fonti rinnovabili di energia; 2) Agevolazioni fiscali finanziaria 2008 e incentivi nazionali, regionali e comunali per l’edilizia sostenibile; 3) Progetti di Bioarchitettura e Bioedilizia; 4) Procedure di manutenzione, controllo e autodichiarazione degli impianti termici, secondo quanto stabilito dalle normative in vigore (D.P.R. 412/93, D.P.R. 192/05 e s.m.i.) e dalle delibere Regionali, provinciali e/o comunali; 5) Consigli pratici sulla scelta di elettrodomestici a basso consumo, ad esempio apparecchi in classe A, lampade fluorescenti, ecc.

» Dettagli ufficio

 

Recapiti telefonici:
Numero verde 800 052852; centralino Consorzio 0584/43991 - Fax 0584/963201 - 0584/426357

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Presso l'URP del Comune in via XX Settembre a Vecchiano

Apertura al pubblico:
Il terzo martedì di ogni mese dalle 8,30 alle 12,30

Operatori:
Dipendenti dell'Ufficio Contributi del Consorzio

Attività:
I cittadini proprietari di un immobile (terreno o fabbricato) censito al catasto dello Stato e ricadente nel perimetro di contribuenza del comprensorio di bonifica, sono tenuti a pagare un contributo annuo, per permettere al Consorzio di Bonifica di effettuare la manutenzione dei corsi d’acqua, la gestione degli impianti idrovori e delle numerose opere di bonifica. Lo sportello offre informazioni sul calcolo della tariffa, su variazioni, sgravi, successioni, ecc.

Modulistica reperibile su: http://www.bonificavm.it/modulistica.asp

Recapiti telefonici:
Agenzia Energetica Pisana tel. 050/970087 - Federconsumatori tel. 050 580688

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Presso l'URP del Comune, in Via XX Settembre n. 9 a Vecchiano

Apertura al pubblico:
UN MERCOLEDì AL MESE DALLE 9,30 ALLE 12,30. Prossimi appuntamenti del 2010: 10 febbraio, 10 marzo, 10 aprile, 10 aprile, 10 maggio, 10 giugno, 10 luglio, 10 settembre, 10 ottobre, 10 novembre

Operatori:
Dipendente Agenzia Energetica Pisana

Attività:
Lo Sportello Energetico è nato grazie alla collaborazione sinergica tra Provincia di Pisa, Comuni di Vecchiano, San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano, Buti e Cascina, Federconsumatori e Agenzia Energetica Pisa Lo sportello offre gratuitamente informazioni riguardo a: 1) La possibilità e le modalità di accedere a dei finanziamenti riguardanti gli interventi di risparmio energetico e per l’adozione delle fonti rinnovabili di energia; 2) Agevolazioni fiscali finanziaria 2008 e incentivi nazionali, regionali e comunali per l’edilizia sostenibile; 3) Progetti di Bioarchitettura e Bioedilizia; 4) Procedure di manutenzione, controllo e autodichiarazione degli impianti termici, secondo quanto stabilito dalle normative in vigore (D.P.R. 412/93, D.P.R. 192/05 e s.m.i.) e dalle delibere Regionali, provinciali e/o comunali; 5) Consigli pratici sulla scelta di elettrodomestici a basso consumo, ad esempio apparecchi in classe A, lampade fluorescenti, ecc.

Oggetto della prestazione

Aggiornamento biennale della graduatoria generale per l'assegnazione delle case popolari

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Residenza o esercizio di attività lavorativa nel Comune di Vecchiano. Non disponibilità di alloggi propri. Reddito del nucleo entro i limiti stabiliti dal Consiglio regionale. (Per la definizione analitica dei requisiti consultare il bando)

Modalità di richiesta

Le domande potranno essere presentate presumibilmente nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014. Orario di apertura: dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30. E' possibile compilare la domanda con l'assistenza del personale dell'ufficio fissando un appuntamento.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La graduatoria, coi tempi e le procedure stabiliti dal Bando, sarà approvata definitivamente entro la prossima estate. La graduatoria sarà formata sulla base di quella vigente, integrata con le nuove domande e con i punteggi ricalcolati di chi, già inserito, ha fatto valere nuove situazioni.

Documentazione da presentare

I fatti e le condizioni personali e familiari che danno diritto al punteggio sono in parte autocertificabili. E' tuttavia opportuno portare con sé la dichiarazione dei redditi dei componenti il nucleo familiare. Devono invece essere documentate con documenti originali l'eventuale invalidità di componenti il nucleo familiare, l'eventuale condizione di antigienicità del proprio alloggio e l'eventuale emissione di sentenza esecutiva di sfratto.

Leggi e norme di riferimento

L.R. n. 96 del 20/12/1996

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Referenti

Adolfo Del Soldato; Monica Matteucci

Oggetto della prestazione

Agenzia Casa è un servizio attivato dal Comune per dare risposte tempestive e transitorie a nuclei familiari rimasti privi di abitazione. Anche le famiglie che abitano in alloggi inadeguati, secondo i criteri stabiliti nel regolamento allegato, possono accedere a tale servizio. L'Amministrazione si impegna a reperire sul mercato un numero di alloggi compatibili con gli stanziamenti di bilancio ed a metterli a disposizione dei cittadini aventi diritto. Le procedure di assegnazione e sub-locazione avvengono nel rispetto delle norme che regolano il servizio.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio Tecnico Comunale

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

a) avere all'interno del proprio nucleo familiare almeno un componente residente nel Comune di Vecchiano; b) essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale in materia di assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica; c) avere necessità di trovare una nuova abitazione a causa di: provvedimenti di sfratto, impossibilità a trovare altra sistemazione indipendentemente dalla propria volontà, antigienicità della precedente abitazione certificata dalla ASL; d) essere presenti nella graduatoria ERP (ad eccezione dei casi in cui le cause del disagio abitativo siano maturate dopo la chiusura dell'ultime termine per la presentazione delle domande); e) avere un reddito, relativo ai parametri ISEE, inferiore a euro 10.000,00; o, in alternativa, presentare motivata relazione di disagio economico redatta dai servizi sociali.

Modalità di richiesta

Domanda presso Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 050/859658)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Compatibilmente con la disponibilità di alloggi.

Documentazione da presentare

Dichiarazione ISEE (ovvero relazione dei servizi sociali) Altri documenti che attestino la condizione di disagio, imminenza dello sfratto, antigienicità dell'alloggio (se non noti all'ufficio).

Contributi a carico dell'utente

50% del canone di affitto sostenuto dal Comune, nel primo anno di locazione; 75% nei successivi sei mesi, quindi 100%.

Eventuali note per l'utente

La sistemazione deve intendersi provvisoria e volta a fronteggiare l'emergenza abitativa. Chi usufruisce del servizio si impegna a fare in modo di cercare una sistemazione alternativa.

Leggi e norme di riferimento

Regolamento comunale 5/2008

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Responsabile area:
Annalisa Dott.ssa Dolinich

Recapiti telefonici:
tel 050 859626; fax 050 859656

Attività:
In particolare lo Sportello è impegnato negli adempimenti connessi all’applicazione dell’Imposta Comunale sugli immobili (I.C.I.), dell’Imposta Municipale Propria (I.M.U.), dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità (I.C.P.) e del Canone Occupazione Superfici ed Aree Pubbliche (C.O.S.A.P.).
Per qualsiasi ulteriorE informazionE visita il sito: www.sepi-pisa.it/vecchiano

» Dettagli ufficio

 

Responsabile: Cristina Paolicchi

Recapiti telefonici:
tel 050 859626; fax 050 859656

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Sportello SEPI, presso Comune di Vecchiano,Via G.B. Barsuglia 182 – Vecchiano

Apertura al pubblico:
Lunedì 8.30-12.30 Giovedì 13.45-15.45 Venerdì 8.30-12.30

Attività:
In particolare lo Sportello è impegnato negli adempimenti connessi all’applicazione dell’Imposta Comunale sugli immobili (I.C.I.), dell’Imposta Municipale Propria (I.M.U.), dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità (I.C.P.) e del Canone Occupazione Superfici ed Aree Pubbliche (C.O.S.A.P.).

Per qualsiasi ulteriore informazione visita il sito: www.sepi-pisa.it/vecchiano

Referenti

Dott. Adolfo Del Soldato

Oggetto della prestazione

Icrizione ai servizi scolastici.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Uffcio Relazioni con il Pubblico

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Il servizio è rivolto agli alunni che frequentano le scuole presenti sul territorio comunale. Per quanto riguarda il servizio trasporto hanno diritto di usufruirne: a) tutti gli alunni delle scuole dell'infanzia b) gli alunni delle scuole primarie che abitano ad una distanza superiore ai 500 m. rispetto alla scuola frequentata c) gli alunni della scuola secondaria di 1° grado che non possono usufruire del servizio di trasporto pubhlico e che si trovino comunque a più di 500 m. dalla scuola. In caso di disponibilita di posti, potranno essere accolte domande di alunni che non rientrino nei casi precedenti.

Modalità di richiesta

Le domande devono essere presentate dal 2/5 al 31/5 presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il servizio viene erogato a partire dall'inizio dell'anno scolastico per tutta la sua durata. Per quanto riguarda il servizio di trasporto, i percorsi vengono definiti entro il 31/08 e comunque in terpo utile per l'avvio dell'anno scolastico.

Documentazione da presentare

Modulo della domanda contenente tutte le autocertificazioni necessarie. Dichiarazione ISEE per chi chiede riduzioni o esenzioni tariffarie.

Contributi a carico dell'utente

TARIFFE IN VIGORE DALL'ANNO SCOLASTICO 2011-12
Buono pasto per tutte le scuole:€ 4,40. Contributo fisso (scuola dell'infanzia, solo per coloro che usufruiscono almeno di uno dei servizi scolastici): € 20,00. Trasporto scuola dell'infanzia: € 25,00. Trasporto scuola primaria: € 30,00. Trasporto scuola secondaria tutti i giorni: € 30,00. Trasporto scuola secondaria solo 2 ritorni pomeridiani: € 10,50. Trasporto scuola paritaria "Duchi Salviati": € 30,00.

Leggi e norme di riferimento

Regolamento comunale.

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Recapiti telefonici: 050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede: via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico: Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO orario continuato fino alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività: L’ufficio redige ogni anno la LISTA DI LEVA, iscrivendovi i cittadini maschi che nell’anno compiono il diciassettesimo anno di età. Le liste di leva continuano ad essere compilate anche dopo la sospensione definitiva del servizio militare di leva. L’ufficio inoltre aggiorna i ruoli matricolari, che contengono i dati sul servizio militare effettuato dai residenti.

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Dichiarazione della nascita di un figlio con scelta del nome

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

I genitori per poter riconoscere il proprio figlio devono aver compiuto il sedicesimo anno di età.

Modalità di richiesta

La NASCITA deve essere dichiarata da uno dei genitori, da un loro procuratore o da altra persona che ha assistito al parto entro dieci giorni dal parto. Se i genitori non sono uniti fra loro in matrimonio, devono sottoscrivere entrambi l’atto di nascita. Dopo la riforma del diritto di famiglia (1975), i due genitori naturali possono riconoscere il figlio anche se uno di essi, o entrambi, sono già uniti in matrimonio con altre persone. Chi dichiara la nascita attribuisce il nome. Dopo la riforma dell’ordinamento di stato civile il nome è composto da non più di tre elementi. Tutti gli elementi del nome sono sempre riportati sugli estratti e sui certificati che si riferiscono a quella persona. E’ vietato imporre lo stesso nome del padre vivente, di un fratello o di una sorella viventi, un cognome come nome, nome ridicoli o vergognosi. La dichiarazione di nascita è effettuata nel Comune dove essa è avvenuta, oppure nel Comune di residenza dei genitori o di uno di essi, oppure, entro tre giorni dal parto, direttamente al centro di nascita, che provvede ad inviare l’atto al Comune

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Se la nascita è dichiarata al Comune di Vecchiano, l'atto è redatto immediatamente e si procede altresì immediatamente all'iscrizione in anagrafe. Se la nascita è dichiarta presso il centro di nascita o il Comune nel cui territorio la nascita è avvenuta, l'atto viene inviato per posta al Comune di Vecchiano e trascritto dopo il suo arrivo (mediamente ci vogliono 10-15 giorni)

Documentazione da presentare

Documento di riconoscimento del genitore (o di entrambi i genitori, se non uniti fra loro in matrimonio) Attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica.

Leggi e norme di riferimento

Codice civile - libro primo D.P.R. 396/2000

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Riconoscimento di un figlio non riconosciuto al momento della nascita

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Età maggiore di sedici anni. Assenza degli impedimenti previsti dal codice civile al riconoscimento del figlio

Modalità di richiesta

Se un figlio fu riconosciuto al momento della nascita da un solo genitore, l’altro genitore può fare il riconoscimento in tempi successivi, col consenso del genitore che per primo l’ha riconosciuto. Se il figlio ha già superato i sedici anni non serve il consenso dell’altro genitore ma l’assenso del figlio. Il riconoscimento si fa mediante dichiarazione all'ufficiale dello stato civile del Comune dove è iscritto l'atto di nascita del figlio, o del COmune di residenza di uno dei genitori. La dichiarazione è iscritta nei registri di nascita ed è annotata sull'atto di nascita del figlio.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La dichiarazione di riconoscimento è ricevuta dall'ufficiale di stato civile su appuntamento

Documentazione da presentare

Documento di riconoscimento. L'atto di nascita del figlio è acquisito d'ufficio.

Leggi e norme di riferimento

Codice civile - libro primo D.P.R. 396/2000

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Pubblicazione di Matrimonio. Matrimonio religioso e civile

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

La richiesta è fatta insieme da entrambi i nubendi nel Comune di residenza di uno di essi. Per sposare è necessaria la maggiore età. Chi ha compiuto i 16 anni può essere autorizzato dal tribunale a sposare. Inoltre non devono sussitere le cause di impedimento al matrimonio previste dal codice civile.

Modalità di richiesta

Il MATRIMONIO civile è celebrato dal Sindaco o suo delegato. Il matrimonio religioso (cattolico o di altri culti) ha valore civile se l’atto di matrimonio viene trascritto nei registri di stato civile. L’atto può essere trascritto se sono state effettuate, nei sei mesi precedenti, le pubblicazioni civili. La pubblicazione è un atto affisso in un’apposita bacheca nella casa comunale, per otto giorni consecutivi, contenente le generalità dei nubendi. Per effettuare le pubblicazioni è necessaria la richiesta di entrambi gli sposi nel Comune di residenza di entrambi o di uno di essi. Non sono necessari documenti: tutti i dati sono autocertificati dagli interessati e poi controllati dall’ufficiale dello stato civile. Se la pubblicazione precede un matrimonio celebrato dal ministro di culto, è però necessario produrre la richiesta di quest’ultimo. Inoltre, se uno dei due nubendi è straniero, serve il nulla osta dell’autorità diplomatica del suo paese che attesta la mancanza di impedimenti al matrimonio. Se gli sposi sono residenti in due comuni diversi, la pubblicazione è effettuata anche nell’altro comune su richiesta del comune che ha ricevuto la domanda. Devono essere fornite una o due marche da bollo a seconda dei comuni interessati alla pubblicazione

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Chiesta la pubblicazione l'ufficio ha 30 giorni di tempo per effettuare gli accertamenti. Effettuati gli accertamenti è affisso l'atto di pubblicazione, per 8 giorni consecutivi. A partire dal 4 giorno successivo al termine della pubblicazione i nubendi possono sposare. Il matrimonio deve comunque avvenire nei succesivi 6 mesi, altrimenti le pubblicazioni sono come non effettuate.

Documentazione da presentare

Tutti i dati personali vengono autocertificati. Non sono quindi necessari documenti, tranne i seguenti casi: a) matrimonio religioso con effetti civili: serve la richiesta del Parroco o del ministro di altro culto b) matrimonio di straniero: serve il nulla-osta della competente autorità del paese di appartenenza (in genere il COnsolato in Italia del paese straniero)

Contributi a carico dell'utente

Una marca da bollo da € 14,62 per l'atto di pubblicazione. Le marche da bollo sono due se gli sposi hanno resdenza in due comuni diversi.

Eventuali note per l'utente

Se gli sposi hanno residenza in due comuni diversi, oltre che nel Comune dove sono richieste la pubblicazione è effettuata anche nell'altro comune. A richiederla vi provvede d'ufficio il primo comune.

Leggi e norme di riferimento

Codice civile - Libro primo D.P.R. 396/2000

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Dichiarazione di morte di persona deceduta nel Comune di Vecchiano

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Qualunque persona che abbia avuto notizia di un decesso avvenuto nel territorio del Comune.

Modalità di richiesta

L’atto di MORTE è redatto nel Comune dove il fatto è avvenuto. Se la morte è avvenuta per cause naturali, è sufficiente la dichiarazione, da rendersi entro 24 ore, fatta da persona informata del decesso (molto spesso vi provvede la ditta incaricata delle onoranze funebri). Se la morte avviene in ospedale, casa di cura, ecc. l’atto di morte è redatto in seguito ad avviso del direttore sanitario. L’ufficiale di stato civile rilascia il nulla-osta al seppellimento dietro presentazione del certificato del medico necroscopo. In caso di morte violenta, o se vi è ragione di sospettarla, è necessario inoltre il nulla-osta del magistrato. In tali casi l’atto è formato sulle notizie fornite da quest’ultimo

Modalità e tempi di erogazione del servizio

L'atto di morte è steso immediatamente ed è rilasciata l'autorizzazione alla sepoltura.

Documentazione da presentare

Certificato del medico necroscopo che ha verificato l'effettività della morte.

Eventuali note per l'utente

Nel caso di decesso di una persona nel Comune di Vecchiano, la dichiarazione di morte può essere effettuata da un familiare o da chiunque altro ne abbia notizia (molto spesso sono le ditte di onoranze funebri che vi provvedono). Se il decesso è avvenuto in altro Comune, per la dichiarazione di morte è competente quel comune, a prescindere dalla residenza del deceduto. Se la morte avviene in ospedale, l'atto di morte è redatto su avviso della direzione sanitaria. Se la morte è per causa violenta o sospetta, l'atto di morte è redatto su notizia del Procuratore della Repubblica.

Leggi e norme di riferimento

D.P.R. 396/2000 D.P.R. 285/1990

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Acquisto della citadinanza italiana

Modalità di richiesta

Chi acquista la CITTADINANZA italiana deve giurare di fronte al Sindaco fedeltà alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato. Può acquistare la cittadinanza italiana il coniuge di cittadino/a italiano/a dopo due anni dal matrimonio, o un anno in presenza di figli; (dopo tre anni se residenti all'estero). La cittadinanza può inoltre essere concessa allo straniero residente in Italia da almeno dieci anni (quattro anni se cittadino di paese dell’Unione europea). Vi sono inoltre numerosi altri casi che regolano l’acquisto, il riacquisto o la perdita della cittadinanza italiana in casi particolari. E’ consentito al cittadino italiano di avere (o acquistare) anche cittadinanze di altri paesi.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Il giuramento deve essere prestato entro sei mesi dalla notifica dell'atto di concessione della cittadinanza

Documentazione da presentare

Atto di concessione della cittadinanza

Eventuali note per l'utente

Per effettuare il giuramento di fronte al Sindaco deve essere fissato un appuntamento contattando l'ufficio di stato civile ( tel. 050/859606)

Leggi e norme di riferimento

Legge 91/92 D.P.R. 572/93

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Recapiti telefonici:
Tel. 050/859638 Fax 050/868778

» Dettagli ufficio

 

Responsabile: Avv. Laura Fiamma

Dirigente: Tiziana Picchi

Recapiti telefonici:
Tel. 050/859638 Fax 050/868778

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
Via G.B. Barsuglia,182-Vecchiano

Apertura al pubblico:
Riceve su appuntamento

Oggetto della prestazione

Gestione delle assicurazioni, responsabilità civile verso terzi.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio Tecnico Comunale 050 859639; Polizia Municipale 050 859637

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Aver subito un danno involontariamente causato in conseguenza di un fatto accidentalmente verificatosi nel corso dell’attività dell’ente.

Modalità di richiesta

Denuncia di richiesta danni indirizzata al Sindaco, da farsi in carta libera.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Tempi riferibili alla liquidazione del sinistro gestiti dalla stessa assicurazione.

Documentazione da presentare

Denuncia con richiesta di risarcimento ed eventuali allegati in grado di documentare nel dettaglio il danno subito (ad esempio foto, rilievi, certificati medici o esami clinici).

Eventuali note per l'utente

Una volata che il danno è stato denunciato, il cittadino deve gestire i contatti direttamente con l’assicurazione. E’ cura di questo ente comunicare al cittadino o al suo rappresentante legale quale sia la compagnia concessionaria del Comune contestualmente all’apertura del sinistro.

Leggi e norme di riferimento

Codice Civile. Polizza assicurativa sottoscritta dal Comune.

Responsabile del procedimento

Rag. Lori Deri

 

Pagina 1 di 3

Condividi questo articolo