Vecchiano – Altri quattro defibrillatori automatici saranno installati sul territorio del Comune di Vecchiano. Prosegue, infatti, l’impegno dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con il dottor Maurizio Cecchini, Specialista in Cardiologia ed appartenente alla Scuola di Specializzazione in Medicina di Urgenza dell’Università di Pisa, al fine di effettuare una prevenzione efficace contro le cosiddette “morti improvvise”.

“Già durante la Fiera di Primavera di quest’anno, abbiamo voluto sensibilizzare la popolazione nei confronti delle tematiche della prevenzione e della buona qualità della vita, attraverso momenti ad hoc organizzati dalla Misericordia di Vecchiano e dalla Pubblica Assistenza di Migliarino”, commenta il Sindaco Giancarlo Lunardi. “Adesso, avvalendoci ancora una volta della grande esperienza del dottor Cecchini, proseguiremo il nostro percorso e, in collaborazione con le associazioni sportive locali, collocheremo quattro defibrillatori automatici”.

Sabato scorso (21 aprile, ndr), infatti, l’Assessore allo Sport Bruno Sermonti ha incontrato le cinque società sportive del territorio: in tale occasione, è stato convenuto di acquistare tre defibrillatori, grazie alla disponibilità delle associazioni sportive locali, che useranno una parte dei contributi annuali destinati loro dal Comune di Vecchiano per l’acquisto di tali apparecchiature. Inoltre, la Giunta Municipale acquisterà a proprie spese un ulteriore defibrillatore.

I defibrillatori automatici sono apparecchi di semplice uso, capaci di rilevare le aritmie potenzialmente mortali e di somministrare la defibrillazione automaticamente: il dottor Cecchini svolgerà sul territorio locale dei corsi di addestramento per il loro utilizzo. Tali apparecchi, del costo di circa 1000 euro, sono estremamente sicuri ed economici.

Gli ultimi studi europei hanno dimostrato che con l'impiego dei defibrillatori automatici la percentuale di sopravvivenza si attesta a valori compresi tra il 25 ed il 74%; si comprende, quindi, come tali apparecchi siano indispensabili per “giocare l’unica carta” di chi è vittima di un arresto cardiaco, in attesa dell’equipaggio di soccorso.

“Siamo felici di poter mettere a disposizione della popolazione questo strumento salva-vita, peraltro semplice da utilizzare”, commenta l’Assessore Bruno Sermonti. “I primi cinque minuti di una crisi cardiaca sono fondamentali per la sopravvivenza della persona vittima dell’arresto cardiocircolatorio: è importante che le istituzioni pubbliche riescano a dare risposte anche a questi problemi dei cittadini”.

I quattro defibrillatori saranno collocati sui campi sportivi di Migliarino, Nodica e Filettole e nella palestra della scuole media di Via del Capannone a Vecchiano.

Per tutte le info sui defibrillatori automatici e la cardiologia d’urgenza, visitare il sito: http://www.cecchinicuore.org/

Condividi questo articolo