Abitare


MODELLI

Clicca qui e scarica il modello: modello richiesta di accesso agli atti


Referenti

  • P.I Andrea Bartalini - Tel. 050 859602 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ing. Daniela Bigongiali - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oggetto della prestazione

ACCESSO AGLI ATTI

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

UFFICIO LAVORI PUBBLICI, UFFICIO CONDONO EDILIZIO, UFFICIO AMBIENTE

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

PROPRIETARIO – AVENTE TITOLO

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA INVIARE PER POSTA E/O PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’U.R.P.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La visione ed estrazione di copia dei documenti amminstrativi  può avvenire decorsi almeno 15 (quindici) giorni dalla data di presentazione dell'istanza di accesso, salvo diversa comunicazione dell'ufficio.

Il termine per l'espletamento del procedimento di accesso agli atti è di 30 giorni, fatti salvi termini aggiuntivi per complessità di ricerca di archivio

 

Documentazione da presentare:

- copia del documento di identità del richiedente

- eventuale delega e copia del documento di identità del delegato

- ricevuta versamento dei diritti di segreteria, se non corrisposti allo sportello URP

- informazioni esaurienti per l'individuazione del fascicolo (es. n° di registrazione delle pratiche/atti/titolo abilitativi, dati catastali e ubicazione dell'immobile, riferimenti dell'intestatario del bene )

 

Contributi a carico dell'utente

DIRITTI DI SEGRETERIA:

CONSULTAZIONE E/O ESTRAZIONE DI COPIE

  • fino a n°3 pratiche indicate nella richiesta € 30,00
  • per ogni altra pratica indicata, fino ad un massimo di n° 6 per richiesta € 5,00

I diritti potranno essere versati direttamente all'URP del Comune al momento della presentazione, oppure tramite c/c postale n. 135566  o  bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386

COPIE CONFORNI ATTI (oltre l'eventuale costo di riproduzione degli elaborati)

La copia conforme deve contenere una marca da bollo da 16,00 per ogni singolo foglio e/o ogni n°4 facciate, per ogni elaborato grafico marca da bollo da  1,00

 

Eventuali note per l'utente

DEVONO ESSERE SPECIFICATI LA PRATICA OGGETTO DI RICHIESTA, I DOCUMENTI DA VISIONARE E DA ESTRARRE COPIA

Leggi e norme di riferimento

L. 241/90 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI

D.P.R. 184/2006 - regolamento d'attuazione

 

 

Referenti

Adolfo Del Soldato; Monica Matteucci

Oggetto della prestazione

Agenzia Casa è un servizio attivato dal Comune per dare risposte tempestive e transitorie a nuclei familiari rimasti privi di abitazione. Anche le famiglie che abitano in alloggi inadeguati, secondo i criteri stabiliti nel regolamento allegato, possono accedere a tale servizio. L'Amministrazione si impegna a reperire sul mercato un numero di alloggi compatibili con gli stanziamenti di bilancio ed a metterli a disposizione dei cittadini aventi diritto. Le procedure di assegnazione e sub-locazione avvengono nel rispetto delle norme che regolano il servizio.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio Tecnico Comunale

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

a) avere all'interno del proprio nucleo familiare almeno un componente residente nel Comune di Vecchiano; b) essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale in materia di assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica; c) avere necessità di trovare una nuova abitazione a causa di: provvedimenti di sfratto, impossibilità a trovare altra sistemazione indipendentemente dalla propria volontà, antigienicità della precedente abitazione certificata dalla ASL; d) essere presenti nella graduatoria ERP (ad eccezione dei casi in cui le cause del disagio abitativo siano maturate dopo la chiusura dell'ultime termine per la presentazione delle domande); e) avere un reddito, relativo ai parametri ISEE, inferiore a euro 10.000,00; o, in alternativa, presentare motivata relazione di disagio economico redatta dai servizi sociali.

Modalità di richiesta

Domanda presso Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 050/859658)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Compatibilmente con la disponibilità di alloggi.

Documentazione da presentare

Dichiarazione ISEE (ovvero relazione dei servizi sociali) Altri documenti che attestino la condizione di disagio, imminenza dello sfratto, antigienicità dell'alloggio (se non noti all'ufficio).

Contributi a carico dell'utente

50% del canone di affitto sostenuto dal Comune, nel primo anno di locazione; 75% nei successivi sei mesi, quindi 100%.

Eventuali note per l'utente

La sistemazione deve intendersi provvisoria e volta a fronteggiare l'emergenza abitativa. Chi usufruisce del servizio si impegna a fare in modo di cercare una sistemazione alternativa.

Leggi e norme di riferimento

Regolamento comunale 5/2008

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 


 MODELLO

Clicca qui e scarica il modello: Apposizione di avvenuto Deposito su Tipo di Frazionamento


 Oggetto della prestazione: APPOSIZIONE DI AVVENUTO DEPOSITO SU TIPO DI FRAZIONAMENTO

Responsabile del Procedimento:  Arch. Ombretta Santi

Referenti Ufficio: 

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Modalità di richiesta:

Presentazione istanza sull'apposita modulistica, da inviare per posta, per PEC, o direttamente all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Documentazione da presentare:

Documentazione indicata nella modulistica

Ritito:

Ufficio Tecnico Comunale - U.O. Urbanistica

Modalità e tempi di erogazione del servizio

NEI TERMINI PREVISTI DALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO - L.241/90 

Documentazione da presentare

  • Documentazione indicata nella modulistica
  • Contributi a carico dell'utente:  € 50,00 (diritti di segreteria)
  • 1 MARCA DA BOLLO DA  € 16,00,

Leggi e norme di riferimento

D.P.R.  380/2001 -  L.R. 65/2014 - REGOLAMENTO EDILIZIO, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

 

Oggetto della prestazione

Aggiornamento biennale della graduatoria generale per l'assegnazione delle case popolari

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Residenza o esercizio di attività lavorativa nel Comune di Vecchiano. Non disponibilità di alloggi propri. Reddito del nucleo entro i limiti stabiliti dal Consiglio regionale. (Per la definizione analitica dei requisiti consultare il bando)

Modalità di richiesta

Le domande potranno essere presentate presumibilmente nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014. Orario di apertura: dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30. E' possibile compilare la domanda con l'assistenza del personale dell'ufficio fissando un appuntamento.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La graduatoria, coi tempi e le procedure stabiliti dal Bando, sarà approvata definitivamente entro la prossima estate. La graduatoria sarà formata sulla base di quella vigente, integrata con le nuove domande e con i punteggi ricalcolati di chi, già inserito, ha fatto valere nuove situazioni.

Documentazione da presentare

I fatti e le condizioni personali e familiari che danno diritto al punteggio sono in parte autocertificabili. E' tuttavia opportuno portare con sé la dichiarazione dei redditi dei componenti il nucleo familiare. Devono invece essere documentate con documenti originali l'eventuale invalidità di componenti il nucleo familiare, l'eventuale condizione di antigienicità del proprio alloggio e l'eventuale emissione di sentenza esecutiva di sfratto.

Leggi e norme di riferimento

L.R. n. 96 del 20/12/1996

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Oggetto della prestazione

Bando per erogazione di contributi finalizzati al rinnovo del parco caldaie del territorio Provinciale.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

E' necessario essere proprietari o disporre a qualunque titolo di un immobile provvisto di impianto termico singolo situato sulla Provincia di Pisa (eccetto il Comune di Pisa).In caso si sia già proceduto alla sostituzione della caldaia, fattura delle spese sostenute, regolarmente quietanzate, emesse non prima del 12/01/2006.

Modalità di richiesta

Le Domande devono essere inviate in busta chiusa per posta raccomandata con avviso di ricevimento a Provincia di Pisa, Dipartimento del Territorio, Servizio Sviluppo sostenibile ed Energia, P.zza V. Emanuele II n. 14 - 56126 Pisa.

Documentazione da presentare

Alla Domanda deve essere allegata la seguente documentazione: - fotocopia del documento di validità del richiedente; - fotocopia del tesserino del Codice Fiscale del richiedente; - per i richiedenti proprietari dell'immobile allegare inoltre l'autocertificazione della proprietà dell'immobile riportante data e numero di registrazione dell'atto di provenienza; - per i richiedenti occupanti dell'immobile allegare inoltre l'autocertificazione in merito al titolo di occupazione dell'immobile riportante data, numero di registrazione del contratto e i dati anagrafici del proprietario dell'immobile; - fotocopia delle fatture delle spese sostenute emesse non prima del 12/01/2006.

Eventuali note per l'utente

Il contributo a fondo perduto sarà pari al 30% dell'investimento sostenuto (IVA inclusa) fino ad un massimo di € 500,00.

Leggi e norme di riferimento

Bando pubblicato dalla Provincia di Pisa approvato con determinazione del dirigente n. 2918 del 5/06/2007.

 

 MODELLO

Clicca qui e scarica il modello: MODELLO PER RICHIESTA CDU

 


 Oggetto della prestazione: CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (CDU)

Dirigente: Dott.ssa Paola Angeli

Responsabile del Procedimento:  Arch. Ombretta Santi

Referenti Ufficio: 

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Modalità di presentazione della richiesta:

Presentazione istanza con compilazione dell'apposita modulistica: clicca su MODELLO PER RICHIESTA CDU

Documentazione da allegare alla richiesta

- Copia estratto mappa catastale con indicate le particelle

- Ricevuta versamento diritti di segreteria

 

Modalità di trasmissione:

  • per posta all'indirizzo Via G.B. Barsuglia n.182 - 56019 Vecchiano (PI),
  • per PEC  all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • direttamente all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Ritito:

 presso l'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano. 

NOTA: nel caso di richiesta dell'istante, il CDU potrà essere spedito per posta. In questo caso alla stessa richiesta dovrà essere allegata busta pre-affrancata e/o aggiungere ai diritti di segretaria il costo di una Raccomandata A.R.

Modalità e tempi di erogazione del servizio:

NEI TERMINI PREVISTI DALLA LEGGE 241/90: entro 30 giorni

Diritti e Bolli

Marche da bolli

  • per CDU ORDINARIO uso compravendita o altro: n° 2 marche da bollo da  € 16,00,  una sulla domanda ed una per il Certificato da rilasciarsi; 
  • per CDU uso successione: n° 1 marca da bollo da  € 16,00 sulla richiesta. Il Certificato rilasciato è esente da apposizione di marca da bollo 

Diritti di segreteria

€ 60,00  fino a n° 5 PARTICELLE CATASTALI ; € 10,00 aggiuntive per OGNI ALTRA PARTICELLA fino a un massimo di n° 12 particelle per richiesta

da versarsi:

a) presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico

b) sul c/c postale 135566 intestato alla Tesoreria del Comune di Vecchiano indicando la causale del versamento

c) con bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386

NOTA: per i certificati di Destinazione Urbanistica, inclusi quelli per USO SUCCESSIONE, occorre il versamento dei diritti di segreteria 

Leggi e norme di riferimento

D.P.R.  380/2001 -  L.R. 65/2014 - REGOLAMENTO EDILIZIO, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

 

 

Oggetto della prestazione

Erogazione dei contributi previsti dalla legge 431 del 1998 a favore delle famiglie che abitano in affitto e si trovano in condizioni economiche di maggior disagio

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Ufficio URP per la ricezione delle domande

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Residenza nel Comune di Vecchiano. Contratto di affitto regolarmente registrato. Situazione economica quale risulta dall'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) nei limiti indicati dal bando. Possesso degli altri requisiti previsti dalla legge regionale per l'inserimento nelle graduatorie delle case popolari

Modalità di richiesta

Domanda da presentare all'URP dal 22 Giugno 2017 al 22 Luglio 2017. Allegato obbligatorio l'attestazione ISEE che deve essere ottenuta presso un qualunque patronato.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La graduatoria sarà compilata entro il 31 Luglio 2017. Nei 15 giorni successivi saranno esaminati i ricorsi in opposizione e quindi pubblicata la graduatoria definitiva. Le ricevute di tutti i canoni mensili dovranno essere prodotte nel mese di dicembre I contributi saranno liquidati nei primi mesi del 2018 dopo che la Regione Toscana avrà trasferito le risorse assegnate al Comune di Vecchiano

Documentazione da presentare

Dichiarazione ISEE Ricevute degli ultimi due mesi del canone di affitto

Leggi e norme di riferimento

Legge 431/98. Delibera Giunta Regionale Toscana n. 414 del 10 Maggio 2016

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Responsabili e Collaboratori

Dirigente: Dott.ssa Paola Angeli -050/859630 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile del Servizio: Arch. Ombretta Santi - 050/859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile ufficio Attività Produttive: Sig.ra Antonella Grossi - 050/859604 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sede e orario al pubblico

Sede: Palazzo Comunale - Via G.B. Barsuglia, 182 - 56019 Vecchiano (PI) - Piano 2°

Centralino - Tel. 050 859611

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                       mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00 
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

                                                      

 

Servizio Attività Produttive e Turismo

L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate dagli imprenditori concernenti l’insediamento, il trasferimento, la ristrutturazione, il subentro nella conduzione e la cessazione di attività produttive di beni e servizi sul territorio.L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate dagli imprenditori concernenti procedure autorizzatorie relative ad attività a rilevanza economica. L’Ufficio cura e segue tutte le pratiche presentate da chiunque, concernenti procedure autorizzatorie per la tutela della pubblica sicurezza ed incolumità, salute ed igiene pubblica, anche relative ad attività non a rilevanza economica.

L’Ufficio garantisce il punto di accesso unico e le funzioni di sportello unico per tutte le pratiche concernenti insediamenti produttivi, anche di competenza di altre Amministrazioni Pubbliche.

Il SUAP è competente:

per tutte le attività produttive di beni e servizi, incluse le attività agricole, commerciali e artigianali, le attività turistiche ed alberghiere, i servizi di telecomunicazione.

sono escluse dall'ambito di competenza dei SUAP le seguenti attività: impianti ed infrastrutture energetiche; attività connesse all'impiego di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive; impianti nucleari e di smaltimento dei rifiuti radioattivi; attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi; infrastrutture strategiche e insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del D.Lgs. 12.4.2006 n. 163.

Il Servizio cura inoltre l’organizzazione di manifestazioni promozionali e temporanee di vario genere, iniziative a sostegno dell’agricoltura e del turismo eco compatibile, comunque tese a valorizzare il territorio e i prodotti tipici locali.

 

Modalità di presentazione delle istanze

Si informa che le pratiche SUAP dovranno essere presentate  con modalità telematica tramite il Sistema di Accettazione Unico Regionale STAR  accedendo tramite il seguente link (clicca alla voce sotto) :

Link  SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

 

Assistenza on-line: La Regione Toscana ha attivato un Servizio di Help Desk di tipo tecnico per il sistema STAR accessibile tramite: - numero verde 800-980102, con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato (escluso festivi) - fax 055-0481460 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricorda che tale servizio è dedicato al supporto tecnico per l'utilizzo dell'accettatore delle istanze e non a fornire ausilio sulle informazioni richieste nei moduli on line.

 

Modulistica

La modulistica ed i documenti informativi sono direttamente disponibili sul portale regionale sopra citato, cliccando sul  link:

 Link MODULISTICA 

 

In evidenza: dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.  Con con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 - derivata dall'emanazione della L.R. n.50/2017, che ha adeguato la L.R. 65/2014 - sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità, con efficacia dal 1 ottobre 2017 (data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017), che risultano analogamente disponibili sul portale Suap sopra indicato.

Le informazioni sono disponibili anche sul sito regionale, cliccando sul seguente link: PAGINA WEB REGIONE TOSCANA

 

 

Diritti per istruttorie e tariffe

a) Diritti comunali

Clicca e scarica le   »Tabella tariffe per diritti di segreteria

I diritti potranno essere versati direttamente all'URP del Comune al momento della presentazione, oppure tramite c/c postale n. 135566  o  bonifico bancario - Codice IBAN: IT 89 B 08562 70910 000010812386.

  • Per tutte le Attività permanenti in sede fissa, è necessario presentare apposita denuncia ai fini della Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) presso GEOFOR (rivolgendosi all'URP del Comune di Vecchiano, il Martedì dalle ore 15,00 alle ore 17,15 ed il Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,15.

 b) Diritti Asl

I diritti adranno versati tramite:

-  bollettino su C/C postale n. 12737565 intestato a "AZ. USL TOSCANA NORD OVEST di PISA - Servizio Tesoreria " 

- bonifico bancario intestato a "AZIENDA USL TOSCANA NORDOVEST PISA" - Coordinate bancarie (IBAN)  IT86-M-05034-14011-000000010001.

 Le comunicazioni che perverranno prive del sUddetto versamento non potranno essere inviate all'Azienda USL e l'attività non potrà essere iniziata.

  • Per le ATTIVITA' ALIMENTARI: le comunicazioni ai sensi del REG. CE 852/2004 (S.C.I.A. di impresa del settore alimentare) devono essere corredate di copia della ricevuta di versamento di € 38,96 in favore dell'Azienda USL, indicando obbligatoriamente come causale del versamento il codice: 408-L01-100 per igiene alimenti e/o 408-H01-100 per igiene alimenti di origine animale (attività come macellerie, pescherie).
  • Per le ATTIVITA' NON ALIMENTARI: le comunicazioni devono essere corredate di copia della ricevuta di versamento di € 40,52 in favore dell'Azienda USL, indicando obbligatoriamente come causale del versamento il codice: 402-B02-100 . I diritti di istruttoria relativi ai codici ISP5, ISP6, ISP7, ISP9 del Diartimento di Prevenzione si applicano solo nel caso di comunicazione di apertura di attività (SCIA). Non sono soggette al pagamento le variazioni e le riaperture stagionali senza cambio di partita IVA.
ISP5     

Diritti di istruttoria all'apertura di strutture ricettive alberghiere (alberghi, R.T.A., campeggi, villaggi turistici, aree di sosta, aree di vacanza)

euro 40,52
ISP6

 Diritti di istruttoria all'apertura di strutture ricettive estra-alberghiere anche con le caratteristiche della civile abitazione ed agriturismi (case per ferie, ostelli per la gioventù, rifugi alpini, bivacchi fissi, rifugi escursionistici, affittacamere, case ed appartamenti per vacanze, residenze d'epoca...)

euro 40,52
ISP7

 Diritti istruttoria all'apertura di stabilimenti balneari

euro 40,52
ISP9

 Diritti di istruttoria all'apertura di parrucchieri, centri estetica, tatuaggi e piercing)

euro 40,52

  

Piani/strumenti di pianificazione correlati

Clicca qui: » link Strumenti di Pianificazione 

MODELLI

Di seguito sono scaricabili i modelli regionali definitivi per la presentazione delle istanze edilizie, approvati con  decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017 ,  a seguito delle Delibere della Giunta regionale n.646 del 19 giugno 2017 e n. 1031 del 25 settembre 2017 :

 

I moduli edilizi sono inoltre inseriti nella banca dati regionale SUAP e resi disponibili attraverso il servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR per gli interventi di edilizia non residenziale.

     

E' inoltre disponibile la seguente modulistica:

 

INFO Ufficio: per ulteriori informazioni cliccare su INFO Urbanistica/Edilizia Privata

___________________________________________________________________

In evidenza: dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.  Con con Delibera della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 - derivata dall'emanazione della L.R. n.50/2017, che ha adeguato la L.R. 65/2014 - sono stati approvati in via definitiva i moduli unici regionali di Permesso di Costruire, SCIA edilizia, CILA, CIL, Comunicazione di fine lavori e Attestazione asseverata di agibilità, con efficacia dal 1 ottobre 2017 (data di entrata in vigore della l.r. n. 50/2017).

Le informazioni sono disponibili anche sul sito regionale, cliccando sul seguente link: PAGINA WEB REGIONE TOSCANA

___________________________________________________________________

Settore Pianificazione, Sviluppo e servizi sul Territorio

 cartina vecchianoFOTO

Dirigente: Dott.ssa Paola Angeli

Responsabile del servizio : Arch. Ombretta Santi

  • Sede: Via G.B. Barsuglia, 182 - 56019 Vecchiano (PI) - Palazzo Comunale - P. 2°
  • Centralino - Tel. 050 859611

Apertura al pubblico:

  • Orario ordinario:                                        mart. 15,00-18,00  - ven. 9,00-13,00
  • Orario estivo (dal 1 luglio al 31 agosto): mart. 09,00-13,00  - ven. 9,00-13,00

 


U.O. Urbanistica

Responsabile dell'Unità Operativa : Arch. Ombretta Santi

Referenti:

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ing. Daniela Bigongiali - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Attività:


 U.O. Edilizia Privata - Controllo del Territorio

Responsabile dell'Unità Operativa : P.I. Andrea Bartalini

Referenti:

  • P.I Andrea Bartalini - Tel. 050 859602 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ing. Daniela Bigongiali - Tel. 050 859603 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività:

 

 

 

Condividi questo articolo