Avere un animale

Referenti

Antonella Grossi

Oggetto della prestazione

DIA per trasporto animali vivi.

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

Azienda USL 5 di Pisa – Dip. di prevenzione (pratica sanitaria: notifica art.6 ex Reg.CE n.852/2004).

Modalità di richiesta

La DIA può essere: - presentata personalmente all’ URP (tel. 050/859659, apertura al pubblico: lunedì,mercoledì,venerdì e sabato 8.30-12.30;martedì 8.30-12.30 e 16-18;giovedì con orario continuato 8.30-16.30) - inviata per posta allegando un documento d’identità.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

L’attività può essere iniziata dalla data di presentazione della DIA in Comune

Documentazione da presentare

E’ necessario presentare la DIA ai sensi dell' art.6 ex Reg.CE 852/2004 in 3 copie (1 per l'interessato,1 per il Comune,1 per l'Azienda USL 5); 1 fotocopia della carta di circolazione del mezzo.

Responsabile del procedimento

Dott. ssa Paola Angeli

 

Referenti

ISTRUTTORE DIRETTIVO P.I. ANDREA BARTALINI

Oggetto della prestazione

AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA AI SENSI DEL CODICE DELLA STRADA PER APERTURA PASSI CARRABILI E INSTALLAZIONE INSEGNE D'ESERCIZIO

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

UFFICIO RELAZIONE CON IL PUBBLICO PER LA CONSEGNA DELLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE, COMANDO POLIZIA MUNICIPALE, UFFICIO LAVORI PUBBLICI

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

PROPRIETARIO – AVENTE TITOLO

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA INVIARE PER POSTA E/0 PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’UFFICIO RELAZIONE CON IL PUBBLICO (URP)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

NEI TERMINI PREVISTI DALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO L.R. 01/2005 - L.241/90

Documentazione da presentare

DOCUMENTAZIONE INDICATA NELLA MODULISTICA E SUL REGOLAMENTO EDILIZIO UNIFICATO VIGENTE

Contributi a carico dell'utente

NESSUN CONTRIBUTO

Eventuali note per l'utente

L'AUTORIZZAZIONE DEVE ESSERE SUCCESSIVAMENTE ALLEGATA ALL'ATTO ABILITATIVO NECESSARIO PER LA REALIZZAZIONE DELLE OPERE

Leggi e norme di riferimento

SE AREA VINCOLATA DAL DLGS 42/04 PRIMA DELL’AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA DEVE ESSERE RICHIESTA L’AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

Responsabile del procedimento

P.I. Andrea Bartalini

 


MODELLO

Clicca qui e scarica il modello: Richiesta Autorizzazione Paesaggistica 


 Oggetto della prestazione: CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (CDU)

Responsabile del Procedimento:  Arch. Ombretta Santi

Referenti Ufficio: 

  • Arch. Ombretta Santi - Tel. 050 859640 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Geom. Anita Giannarelli - Tel. 050 859639 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modalità di richiesta:

Presentazione istanza sull'apposita modulistica, da inviare per posta, per PEC, o direttamente all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente: Proprietario - avente titolo sulla proprietà

Ritito: all'Ufficio Relazioni Con il Pubblico (URP) in Via XX Settembre n°9 - Vecchiano 

Modalità e tempi di erogazione del servizio

NEI TERMINI PREVISTI DALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO - D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii. - DPR 139/2010 (procedura semplificata)

 

Leggi e norme di riferimento: D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii. - DPR 139/2010 (procedura semplificata)

 

Ente preposto al rilascio del parere sovraordinato di competenza paesaggistica:

 

MINISTERO PER I BENI CULTURALI ED AMBIENTALI SOPRINTENDENZA DI PISA

 

Documentazione da presentare:

  • Documentazione indicata nella modulistica (comprensiva di Relazione Paesaggistica conforme al DPCM 12/12/2005)
  • Contributi a carico dell'utente: € 100,00 PER DIRITTI DI SEGRETERIA
  • 2 MARCHE DA BOLLO DA € 16,00, UNA SULLA RICHIESTA E UNA PER IL PROVVEDIMENTO FINALE 

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA INVIARE PER POSTA E/0 PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO (URP)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

NEI TERMINI PREVISTI DALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO L.R. 01/2005, - L.241/90, D.LGS 42/04

Eventuali note per l'utente

L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Fuori dai casi di cui all'articolo 167, commi 4 e 5, l'autorizzazione non può essere rilasciata in sanatoria successivamente alla realizzazione, anche parziale, degli interventi. L'autorizzazione è efficace per un periodo di cinque anni, scaduto il quale l'esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. I lavori iniziati nel corso del quinquennio di efficacia dell'autorizzazione possono essere conclusi entro, e non oltre, l'anno successivo la scadenza del quinquennio medesimo. Il termine di efficacia dell'autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell'intervento, a meno che il ritardo in ordine al rilascio e alla conseguente efficacia di quest'ultimo non sia dipeso da circostanze imputabili all'interessato.

 

Referenti

ISTRUTTORE DIRETTIVO P.I. ANDREA BARTALINI

Oggetto della prestazione

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA)

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

UFFICIO RELAZIONE CON IL PUBBLICO PER IL DEPOSITO DELLA SCIA, COMANDO VIGILI URBANI, UFFICIO LAVORI PUBBLICI, UFFICIO S.U.A.P.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

PROPRIETARIO – AVENTE TITOLO

Modalità di richiesta

ISTANZA SULL’APPOSITA MODULISTICA DA INVIARE PER POSTA E/O PRESENTARE DIRETTAMENTE ALL’UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO (URP)

Modalità e tempi di erogazione del servizio

I LAVORI POSSONO ESSERE ESEGUITI CONTESTUALMENTE ALLA PRESENTAZIONE DELLA SCIA. LA SCIA E' INEFFICACE QUALORA SIA PRESENTATA IN ASSENZA DEGLI ATTI DI CUI AL COMMA 2, LETTERA D) ART. 84 L.R. 01/2005 E IN ASSENZA DI D.U.R.C.. QUALORA ENTRO TRENTA GIORNI DALLA PRESENTAZIONE SIA RISCONTRATA L'ASSENZA DI UNO PIU' ATTI DI CUI AL COMMA 2 SUDDETTO, VIENE NOTIFICATO AL PROPONENTE, AL PROGETTISTA O AL DIRETTORE DEI LAVORI, IL DIVIETO DI PROSEGUIRE L'INTERVENTO E L'ORDINE DI RIPRISTINO DELLE PARTI POSTE IN ESSERE E/O RICHIESTA LA REGOLARIZZARE LA SCIA ASSEGNANDOLI UN TERMINE CONGRUO.

Documentazione da presentare

DOCUMENTAZIONE INDICATA NELLA MODULISTICA ED ALL'ART. 84 DELLA L.R. 01/2005

Contributi a carico dell'utente

DIRITTI DI SEGRETERIA ( 1° U.I 100 €, ULTERIORE U.I. € 50,00 FINO A MAX € 300,00), ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE (SE DOVUTI)

Eventuali note per l'utente

OGNI PARERE, NULLA OSTA O ATTO DI ASSENSO COMUNQUE DENOMINATO NECESSARIO PER POTER ESEGUIRE I LAVORI, IVI COMPRESI QUELLI RELATIVI A VINCOLI AMBIENTALI, PAESAGGISTICI O CULTURALI PRESENTI, DEVE ESSERE ACQUISITO PREVENTIVAMENTE E TRASMESSO ALLEGATO ALLA SCIA.

Leggi e norme di riferimento

L.R. 3/01/2005 N° 1, REGOLAMENTO EDILIZIO UNIFICATO, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO URBANISTICO, EVENTUALE NORMATIVA SPECIFICA A SECONDO DELL’INTERVENTO RICHIESTO

Responsabile del procedimento

P.I. Andrea Bartalini

 

Condividi questo articolo