Pagamento sanzioni amministrative

Come e dove si pagano le sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada

Entro 5 gg. dalla contestazione o notificazione della violazione è ammesso il pagamento in misura ridotta scontato del 30%, in tutti i casi in cui non è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida o quella della confisca del veicolo. Dal 6° e fino al 60° giorno successivi alla contestazione o notificazione è ammesso il pagamento in misura ridotta, in entrambi i casi si può pagare:

1) presso gli sportelli postali con versamento sul c/c postale n° 93288181 intestato a S.E.P.I. SPA Comune di Vecchiano Multe e Sanz. Amministrative - utilizzando il bollettino postale allegato;

2) tramite gli sportelli del servizio "T-Serve" delle Tabaccherie autorizzate (per l'elenco vedi su www.sepi-pisa.it

3) presso le filiali della Banca di Credito Cooperativo di Fornacette, Banca Popolare di Lajatico, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, Cassa di Risparmio di San Miniato, Cassa di Risparmio di Volterra.

Da notare che:

Il ritardo anche di un solo giorno rispetto al 60° dalla contestazione o notificazione comporta il raddoppio della somma prevista quale sanzione in misura ridotta.

Anche in caso di emissione del preavviso (generalmente lasciato sul parabrezza del veicolo) il trasgressore ha cinque giorni di tempo per effettuare il pagamento in misura ridotta scontato del 30%, il cui importo e riportato su detto documento, senza dover pagare alcuna spesa di notifica e procedimento.

Rateazione delle sanzioni pecuniarie per violazione del Codice della Strada (rif. art. 202 bis).

I soggetti che versano in condizioni economiche disagiate possono chiedere la rateazione del pagamento delle sanzioni pecuniarie. Tale richiesta deve essere presentata entro il termine perentorio di 30 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale, a condizione che sussistano entambe le seguenti condizioni: 1) l'importo della sanzione deve essere superiore ad Euro 200,00; 2) può avvalersi del pagamento rateale solo chi è titolare di un reddito imponibile, ai sensi dell'imposta sul reddito delle persone fisiche risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore ad Euro 10.628,16 (si vedano le istruzioni dettagliate riprodotte sul modulo di richiesta).

Per le sanzioni amministrative diverse da quelle del Codice della Strada

il termine per il pagamento è di 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale. In caso di mancato pagamento, la somma della sanzione verrà successivamente determiata dalla Autorità amministrativa competente, la quale ingiungerà il pagamento di una somma fissata tra il minimo ed il massimo previsti per la sanzione pecuniaria, oltre alle spese di procedimeno e notifica.

Leggi e norme di riferimento

Dlgs. n°285/1992 artticoli 202 e 202 bis (Codice della Strada); Legge n°689/1981 (procedimento sanzionatorio amministrativo)

Responsabile del procedimento

Dott. Marcello Carrara

 

Condividi questo articolo