Vecchiano – Il Comune di Vecchiano aderisce alla mobilitazione di Coldiretti che si terrà a Roma domani, 15 marzo. Si tratta di una manifestazione dove agricoltori, cittadini, ambientalisti, associazioni dei consumatori, insieme a Sindaci e rappresentanti delle istituzioni a livello nazionale, regionale e locale si mobiliteranno contro il falso Made in Italy di Stato in ambito agroalimentare. Nell’occasione specifica del 15 marzo sarà portato in piazza, per la prima volta, il pecorino prodotto completamente in Romania con i soldi dello Stato italiano.

“Pur non potendo partecipare fisicamente all’iniziativa, abbiamo ritenuto indispensabile aderire a tale mobilitazione”, spiega il sindaco Giancarlo Lunardi. “D’altronde, il Consiglio Comunale di Vecchiano si è già espresso a favore della salvaguardia del Made in Italy, nell’ambito dell’agricoltura, approvando di recente un apposito ordine del giorno che abbiamo inviato anche al Ministro delle Politiche Agricole, Mario Catania”.

“E’ un dato di fatto che la nostra agricoltura sia la prima a livello mondiale per valore aggiunto ad ettaro” prosegue il sindaco Lunardi “e che il nostro cibo sia molto apprezzato all’estero. Appare, perciò, imprescindibile tutelare il settore agroalimentare italiano, poiché rappresenta uno degli ambiti maggiormente competitivi di cui il nostro Paese dispone per ricominciare a crescere”.

Condividi questo articolo