Vecchiano – Tantissime persone hanno partecipato alla Fiera di Primavera 2012. Dalle mostre artistiche agli stand enogastronomici come quello della Strada dell’Olio dei Monti Pisani, passando per i momenti di prevenzione e cura della salute, organizzati dalla Misericordia di Vecchiano, in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Migliarino: tanta gente ha preso parte alle varie iniziative in programma.

“C’è stata una grande affluenza di pubblico alla tradizionale manifestazione vecchianese”, conferma il Sindaco Giancarlo Lunardi. Tanta gente ha, inoltre, preso parte al susseguirsi di appuntamenti che si sono svolti al Parco Mercato, così come sono stati affollatissimi la Piccola Fattoria e tutti gli altri spazi espositivi.

Da sottolineare che anche gli spettacoli hanno registrato un boom di presenze. A partire dallo spettacolo in vernacolo “L’Ambulatorio-Le nonne della Valdiserchio” a cura della Caritas Valdiserchio e da quello del sabato sera “Come bello far all’amore”, fino ad arrivare al “Pinocchio Reality Show” dell’Associazione Attiesse di Vecchiano ed al Concerto dei Maestri di Musica della Filarmonica Senofonte Prato, spettacolo conclusivo della Fiera 2012.

“Siamo molto soddisfatti dell’andamento della kermesse”, aggiunge il Sindaco Lunardi.

“E siamo stati molto contenti di aver visto il Cinema Teatro Olimpia pieno di persone e restituito alla sua funzione sociale, a beneficio di tutta la collettività. Ringrazio pertanto, ancora una volta, tutti i cittadini intervenuti alla manifestazione: la Fiera di Primavera è stato un ottimo momento di aggregazione locale, che ci ha consentito di godere insieme di una tre giorni di cultura, arte, spettacolo e di riscoperta della tipicità vecchianese. Un ringraziamento speciale va a tutte le associazioni locali che si sono impegnate nella riuscita della Fiera e a tutti gli uffici comunali che hanno lavorato con dedizione costante all’evento tipico della nostra tradizione. Arrivederci alla Fiera di Primavera 2013!”.

Condividi questo articolo