Vecchiano – Approvato nella seduta ordinaria di ieri (21 maggio, ndr) del Consiglio Comunale di Vecchiano l’accordo tra i Comuni dell’Area Pisana relativo al futuro del Trasporto Pubblico Locale. Il documento è stato approvato, con l’astensione da parte dei consiglieri di Tradizione e Futuro, dopo che erano stati illustrati i contenuti dell’accordo dal dottor Giuseppe Sardu, Coordinatore del Piano Strategico dell’Area Pisana, e dall’ingegner Massimo Ferrini, Consulente tecnico, i quali hanno risposto con molta disponibilità e puntualità alle domande dei consiglieri.

E’ bene precisare che la Legge Regionale Finanziaria del 2011 stabilisce l’ambito ottimale del Trasporto Pubblico Locale, coincidente con l’ambito territoriale regionale, e detta disposizioni in materia, al fine di affidare il servizio di trasporto pubblico locale ad un unico gestore con solo lotto di gara bandito dalla Regione. I Comuni dell’Area Pisana (Pisa, Calci, Cascina, S. Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano) hanno tuttavia stipulato un accordo ed elaborato una proposta progettuale in base alla quale realizzare una rete di trasporto pubblico urbano nell’Area Pisana.

La concreta attuazione del progetto sarà subordinata comunque alle complessive disponibilità delle risorse regionali e di quelle aggiuntive, che saranno definite successivamente, da parte degli Enti. Con l’approvazione del documento di accordo, il Comune di Vecchiano si impegna a realizzare investimenti nei propri territori per il miglioramento delle infrastrutture per la mobilità allo scopo di conseguire gli obiettivi di ottimizzazione dei costi e di incremento della velocità commerciale, oltre che di maggiore frequentazione del territorio. Altrettanto faranno i Comuni dell’Area Pisana, al momento di approvazione del suddetto accordo.

Nella stessa seduta del 21 maggio, è stato inoltre approvato all’unanimità un Ordine del giorno relativo a Mobilità e Trasporto Pubblico Locale, presentato dal gruppo di maggioranza Insieme per Vecchiano.

Nello specifico, l’Ordine del giorno approvato impegna l’Amministrazione in alcune importanti azioni rivolte al miglioramento della mobilità locale, tra cui: una costante sollecitazione alla Regione affinché sia riattivata la fermata di Migliarino nei pressi della linea ferroviaria, al fine di migliorare i collegamenti del territorio locale con Pisa e la Versilia; una promozione presso la Provincia di Pisa al fine di attivare una concertazione mirata al completamento delle due piste ciclabili in corso d’opera; un sostegno duplice in sede di Piano Strategico dell’Area Pisana per definire, da una parte, in accordo con il Comune di San Giuliano Terme, un percorso ciclabile che partendo da Pontasserchio in direzione Pisa diventi un’opportunità alternativa di mobilità, e, dall’altra, per mettere a punto la rimodulazione della linea di collegamento estiva con Marina di Vecchiano prevedendo la tratta Via Pietrasantina- Madonna dell’Acqua-Migliarino-Marina di Vecchiano, anche al fine di rilanciare turisticamente questa parte di litorale.

Condividi questo articolo