Nastro pronto al taglio per celebrare la chiusura dei lavori del terzo lotto dello Spazio Culturale Antonio Tabucchi di Vecchiano. Sabato 7 luglio, alle 21.30, il Sindaco Giancarlo Lunardi, alla presenza degli assessori, dei consiglieri comunali e di tutta la cittadinanza, inaugurerà infatti il parco pubblico, progettato dall’architetto Daole, pensato per offrire ai bambini uno spazio ludico, culturale, ricreativo, ecologico ed anche tecnologico.

L’investimento, pari a 420.000,00 euro, ha permesso di completare il terzo lotto con sei nuove isole attrezzate con illuminazione a LED, diffusore audio, sedute, tavolini e cestini per i rifiuti. Il tutto si inserisce in un armonioso contesto, con aree a verde attraversate da vialetti pedonali, e dotato di una speciale videocamera di sorveglianza per garantire la sicurezza dei visitatori.

Questo parco – commenta Lunardi – si candida ad essere tra i più innovativi della provincia pisana, poiché non solo è stato realizzato in chiave ecologica, per garantire il risparmio energetico ed il rispetto per l’ambiente; esso offre soprattutto al pubblico dei più piccoli occasioni molteplici di svago e divertimento. Le varie aree, infatti, sono organizzate per fasce d’età e sono attrezzate con giochi in grado di promuovere il gioco attivo, sia autonomo che di gruppo. Interessante, per esempio, la pavimentazione antitrauma di gomma, abbellita con disegni coloratissimi che puntano allo stimolo visivo e sensoriale dei bambini. Oppure il poliedrico complesso ludico fatto di torri, camminamenti sopraelevati, rampe di accesso in legno ed uno scivolo in acciao inox che, grazie al suo spessore, non se scalda neanche d’estate. Originale anche la piramide in corda, con struttura in metallo, con una parete obliqua per l’arrampicata che aiuta a sviluppare il senso dell’equilibrio e del bilanciamento del corpo”.

Assolutamente da non perdere alle 21.30, subito dopo l’inaugurazione del terzo lotto, il concerto “Vociamo” del Trio Kyklos, già Premio Ciampi, in collaborazione con il Festival Antroporti. Con questo evento parte ufficialmente l’Estate Vecchianese, rassegna poliedrica di spettacolo, teatro, musica e cinema – organizzata con la preziosa collaborazione delle associazioni della Consulta del Volontariato e che allieterà le caldi estati vecchianesi fino al mese di agosto.

 

Condividi questo articolo